Dorothee, la regina del flauto dolce oggi a Merano

Che cosa accomuna la musica pop a quella barocca? Le variazioni melodiche su un tema armonico ciclico e ricorrente sono un elemento immancabile delle innumerevoli danze e sonate inglesi del Seicento...

Che cosa accomuna la musica pop a quella barocca? Le variazioni melodiche su un tema armonico ciclico e ricorrente sono un elemento immancabile delle innumerevoli danze e sonate inglesi del Seicento e Settecento, quanto lo sono nella musica popolare dei giorni nostri. Oggi 5 settembre l’elegante cornice barocca del palazzo Mamming di Merano – che può contenere solo 80 posti – ospiterà due concerti con la “regina del flauto dolce” Dorothee Oberlinger. Accompagnata dall’ensemble “Il suonar parlante” guidato dal suonatore di viola da gamba Vittorio Ghielmi, la celebre flautista si cimenterà in vari brani di “private musick”, un tempo eseguita nei salotti e nei pub britannici, estraendo dalla cornucopia della tradizione celtica alcuni gioielli musicali. I due spettacoli della rassegna “barocco” del südtirol festival merano . meran inizieranno alle ore 20 e 21.30.