Quanti appuntamenti per gli appassionati della buona musica 

Note moderne e flamenco assieme per Transart 18 al Lanserhaus di Appiano con lo spettacolo del Trio Arbòs

di Katja Casagranda

BOLZANO. Musica protagonista questa nuova settimana entrante con appuntamenti che spaziano in svariati generi. In attesa che inaugurino le rassegne delle stagioni non mancano gli appuntamenti estemporanei e la programmazione dei locali.

OGGI martedì 11 settembre, ore 21. Proseguono I Martedì delle Band rassegna estiva di musica giovanile underground organizzata dal Centro Culturale Santa Chiara che si trasferisce dal Giardino Santa Chiara in Bookique di Trento. Sul palco il doppio concerto unplugged con Alvise Osti e Joe Cova Duo. Il progetto del cantautore trentino Alvise Osti nasce nel 2015, anche se i primi frutti vengono raccolti l’anno seguente con la registrazione di tre inediti, che sono poi andati a formare il demo “(a)li(v)e on the bedroom”. I “Joe Cova Duo” sono un duo chitarristico formato da Giordano Cova (voce e chitarra) e Simone Prezzo (chitarre), nato nel 2017. Lo stile musicale è incentrato sulla canzone d’autore italiana, con diverse influenze: dal blues al folk, dallo swing alla musica popolare A Merano al Kursaal, ore 20.30 invece si vira verso la musica classica con il cantante lirico Philippe Jaroussky , che presenta una selezione di brani, fra arie e duetti di Georg F Handel da Ariodante, Lotario, Almira, Rodelinda, Serse, Giulio Cesare e Scipione. Doppio concerto al Beach Point Sabbioni di Riva del Garda ore 18 Per l’occasione dell’ultimo appuntamento della stagione estiva sul palco i Got it? con il loro progetto neuro psycho rappin’jazz e a finire dj set Busa Uannait Ad Andalo invece ore 20 Secret Show Max Arduini e FuoriQuota Band

MERCOLEDÌ 12 settembre Concerto jazz con il Jazz Trio Dieter ILG quello proposto al Stadtheater di Merano Inizio alle ore 20.30 per una serata dedicata a momenti magici con la musica jazz ispirata da J S Bach. Inaugura Trento e la Baviera con la musica di Federico Padovani dj ospite nella serata alla tensostruttura di via Lidorno a Trento. Per Transart 18 serata che coniuga tradizione e musica moderna per l’evento Flamenco Envisioned al Lanserhaus di San Michele Appiano ore 20.30. Con "Flamenco Envisioned" il Trio Arbós vuole sanare una frattura nella cultura musicale spagnola. Il flamenco, come radice della musica popolare iberica, deve servire ai musicisti classici contemporanei quale fonte di ispirazione e riflessione. A questo scopo il trio ha commissionato nuove partiture a sette compositori, a cui è stato affidato il compito di confrontarsi con il flamenco dalla propria prospettiva e con l'unica condizione di agire con la massima libertà artistica.

GIOVEDÌ 13 settembre Concerto con Katia Ricciarelli & Friends per una grande serata di musica attesa al Palacongressi di Andalo ore 21. Mentre tutto un altro sound quello all’Hotel Berghoferin di Radagno Aldino ore 20.30 con la serata Jodel con Marcus Prieth. L’artista, del gruppo "Opas Diandl", offre ai partecipanti un'impressione del mondo di jodeln. Una serata attiva per tutti gli interessati e appassionati. Si passa quindi al Rock’n’roll anni 50 con la serata in musica Al Porteghet di Trento dove sono attesi alle ore 19 i The Ducktails. Musica per festeggiare la chiusura della raccolta delle mele quella in Casa Civica di Termeno ore 20.30 a cura della banda musicale di Termeno che propone il suo classico repertorio musicale

VENERDI 14 settembre Grande attesa per il concerto alternative electro pop con il progetto HIFI Gloom attesi alla Bookique ore 21.30 di Trento dove sarà inaugurata la stagione autunno inverno dei concerti in città. A Tirolo Castel Tirolo invece grandi voci nella storia del pop e del rock sono quelle sul palco evocate dalle ore 20.30 con Onair Vocal legends.