l’azienda altoatesina/Commessa in austria 

Röfix, 250 tonnellate di calcestruzzo per un nuovo ponte

BOLZANO. In tempo di record, con circa quattro mesi di anticipo rispetto a quanto previsto, è stato ricostruito il ponte sopra il fiume Dornbirner Ache, in un importante punto di collegamento tra la...

BOLZANO. In tempo di record, con circa quattro mesi di anticipo rispetto a quanto previsto, è stato ricostruito il ponte sopra il fiume Dornbirner Ache, in un importante punto di collegamento tra la città austriaca di Dornbirn (Land Vorarlberg) con una sua frazione.

Nel progetto di riqualificazione sono stati investiti dal Land e dal Comune circa 4,8 milioni di euro. Non solo il nuovo ponte è stato ricostruito ma anche è stato ridisegnato l'incrocio della strada cittadina, con particolare attenzione per un miglioramento della sicurezza di ciclisti e pedoni. La zona è stata anche arricchita di nuove fermate di pullman e autobus urbani, con un sensibile potenziamento dei collegamenti locali.

L’azienda altoatesina Röfix Spa (Parcines) ha partecipato attivamente a questo progetto fornendo ben 250 tonnellate calcestruzzo a spruzzo a trasporto pneumatico per applicazione con pompa mediante procedimento a secco, a base minerale. Il ponte fu costruito negli anni ’60 con quattro binari. In precedenza, su questo ponte passavano anche i binari dell’antico tram che collegava Dornbirn con Lustenau.

Durante i lavori non è stato necessario chiudere completamente l’importante snodo perché è stato sufficiente suddividere le quattro corsie in due operative e due in lavorazione. Un altro aspetto cruciale è stata l’esecuzione dei lavori nella stagione invernale, quando il fiume ha una portata d’acqua minore.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.