Liberati i tordi sequestrati a bracconieri

Una storia a lieto fine: decine di tordi sequestrati dai carabinieri ai bracconieri che li utilizzavano - ancora piccoli - come richiami vivi per la caccia, sono stati liberati dai volontari del Crab e dalla Guardia forestale nei dintorni di Bolzano. Gli animali sono stati curati e accuditi per settimane prima che fossero in grado di spiccare il voto. Foto: Perbellini Guarda il video della liberazione