Tesero, cede il poggiolo, volo di tre metri per padre e figlia di 3 anni

L'incidente domenica sera, poco prima delle 21.30, in centro storico. I vigili del fuoco, intervenuti con una quindicina di uomini guidati dal comandante Sergio Dellai, ipotizzano che la causa dell'incidente sia dovuta al legno marcio. Il padre è uscito sul balcone seguito dalla bimba ed entrambi sono caduti nel cortile. Lui è stato trasportato a Cavalese con traumi a un braccio e a una gamba. La bimba, contusa al capo, è stata trasferita in elicottero al Santa Chiara. Le condizioni dei feriti non sono gravi (foto vigili del fuoco di Tesero)

Gallerie

LE IMMAGINI

Tesero, cede il poggiolo, volo di tre metri per padre e figlia di 3 anni

L'incidente domenica sera, poco prima delle 21.30, in centro storico. I vigili del fuoco, intervenuti con una quindicina di uomini guidati dal comandante Sergio Dellai, ipotizzano che la causa dell'incidente sia dovuta al legno marcio. Il padre è uscito sul balcone seguito dalla bimba ed entrambi sono caduti nel cortile. Lui è stato trasportato a Cavalese con traumi a un braccio e a una gamba. La bimba, contusa al capo, è stata trasferita in elicottero al Santa Chiara. Le condizioni dei feriti non sono gravi (foto vigili del fuoco di Tesero)

LA FOTOGALLERIA

Palafittiadi, le olimpiadi della preistoria parlano austriaco

Una domenica all'insegna della competizione preistorica nell'ambito dei festeggiamenti per l'inaugurazione dei lavori di ampliamento del Museo delle palafitte di Ledro. Al mattino la 7ª edizione della Log boat Regatta Unesco con la partecipazione di ben otto squadre provenienti da siti palafitticoli Unesco dell'arco alpino. Nel pomeriggio allegria e stupore per tutti, giovani e meno giovani, con le Palafittiadi (foto di Severino Bigi)

LE IMMAGINI

Ancora paura a Venezia, nave da crociera sbanda e sfiora banchina e yacht

Una nave della Costa Crociere ha rischiato di finire contro la riva  a Venezia sbandando poco dopo il bacino San Marco, mentre sulla città infuriava una burrasca di grandine e vento. Secondo informazioni della Capitaneria di Porto, la prua della nave sarebbe arrivata a sfiorare uno yacht ancorato in Riva Sette Martiri, e altre imbarcazioni del servizio pubblico di trasporto, riuscendo però ad evitare l'incidente (foto Ansa)

LA MAXI GALLERY

Maratona dles Dolomites, emozione in alta quota

I raggi del sole hanno accarezzato i 9038 ciclisti, tra cui 926 donne, partiti come sempre puntuali alle 6,30. È iniziata sotto i migliori auspici la 33a edizione della Maratona dles Dolomites dedicata al Duman, il domani. Tre i percorsi che come sempre caratterizzano la corsa e che si snodano fra Pordoi, Sella, Campolongo, Falzarego, Gardena, Valparola, Giau tutti rigorosamente chiusi al traffico. Queste le distanze: Lungo di 138 km e 4230 mt. di dislivello, Medio di 106 km e 3130 mt. di dislivello e Sella Ronda di 55 km e 1780 mt. di dislivello. Per il terzo anno consecutivo, il vincitore della Maratona dles Dolomites è stato il materano Tommaso Elettrico che si impone in solitaria sul traguardo di Corvara. Tanti i vip che hanno corso la Maratona: scovateli assieme a noi in questa maxigallery (foto Denis Costa, Manuel Glira, Freddy Planinschek, Alex Moling)

LE FOTO

Fulmini e vento forte, in Alto Adige torna l'incubo degli alberi caduti

Una serata di fulmini e vento forte in Alto Adige, con raffiche che hanno toccato i 114 chilometri all'ora in val d'Ega, una delle zone più martoriate dalla tempesta Vaia. Secondo il meteorologo Dieter Peterlin, sono caduti ben 4400 fulmini. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco: 40 nella sola zona della val d'Ega, 80 in tutta la provincia (foto Diddi Osele / Vigili del Fuoco volontari dell'Alto Adige)

LE FOTO

Rugby Trento in festa con il pilone azzurro Lo Cicero

L’Asd Rugby Trento ha guadagnato nella scorsa stagione la promozione in C1 come prima importante tappa di un percorso che dirigenti, atleti, sponsor e fans sperano porti il team gialloblù ancora più in alto. E proprio per celebrare degnamente i ragazzi della prima squadra il campo sportivo Ghiaie, in via Fersina, ha ospitato una grande festa. Un pomeriggio pieno di giochi e divertimento con ospite d'onore il pilone azzurro Andrea Lo Cicero, che vanta 103 presenze nella nazionale italiana (foto Romano Magrone - agenzia Panato)