Olimpiadi 2026: Goggia, Fontana e Moioli tirano la volata all'Italia

«Qualche voto in più lo abbiamo guadagnato». Sofia Goggia è entusiasta di come è andata la presentazione finale di Milano-Cortina, avvenuta oggi a Losanna, in vista dell'assegnazione dei Giochi invernali 2026. L'olimpionica azzurra di sci si è presentata davanti alle telecamere sorridente e con la bandiera tricolore al collo, assieme alle altre atlete intervenute nella presentazione, Michela Moioli e Arianna Fontana. A Losanna anche i governatori trentino Maurizio Fugatti e altoatesino Arno Kompatscher. L'Italia sfida la Svezia, che non ha mai ospitato i Giochi, presente con una delegazione guidata dalla principessa Vittoria. Alle 18 l'attesissimo verdetto. (foto Ansa / Epa)

Gallerie

LE IMMAGINI

Olimpiadi 2026: Goggia, Fontana e Moioli tirano la volata all'Italia

«Qualche voto in più lo abbiamo guadagnato». Sofia Goggia è entusiasta di come è andata la presentazione finale di Milano-Cortina, avvenuta oggi a Losanna, in vista dell'assegnazione dei Giochi invernali 2026. L'olimpionica azzurra di sci si è presentata davanti alle telecamere sorridente e con la bandiera tricolore al collo, assieme alle altre atlete intervenute nella presentazione, Michela Moioli e Arianna Fontana. A Losanna anche i governatori trentino Maurizio Fugatti e altoatesino Arno Kompatscher. L'Italia sfida la Svezia, che non ha mai ospitato i Giochi, presente con una delegazione guidata dalla principessa Vittoria. Alle 18 l'attesissimo verdetto. (foto Ansa / Epa)

LE FOTO

Vigiliane, la Notte Magica ha conquistato Trento

In migliaia in piedi fino all'alba, cosa che a Trento - diciamocelo - non capita praticamente mai. E così anche l'edizione 2019 della Notte Magica, con i negozi aperti fino a tardi e concerti ed eventi fino a notte fonda, ha trasformato il capoluogo trentino all'interno delle Feste Vigiliane. Strade e vicoli invasi pacificamente in ogni dove (foto Agenzia Panato)

L'ESTATE A BOLZANO

Alti sui pedali tra i palazzi di Don Bosco

Pigiare sui pedali in mezzo ai palazzi di Don Bosco. Tutti insieme, con allegria, per stare bene ma anche per fare del ... bene. È successo nel piazzale della parrocchia del quartiere, dove l’associazione sportiva Icym Bolzano (Indoors Cycling & More Asd con sede presso il Palasport), ha organizzato una seduta di spinning a cui hanno partecipato sportive e sportivi di tutte le età. (Fotoservizio Matteo Groppo)

L'ESTATE A BOLZANO

Alti sui pedali tra i palazzi di Don Bosco

Bolzano. Pigiare sui pedali in mezzo ai palazzi di Don Bosco. Tutti insieme, con allegria, per stare bene ma anche per fare del ... bene. È successo nel piazzale della parrocchia del quartiere, dove l’associazione sportiva Icym Bolzano (Indoors Cycling & More Asd con sede presso il Palasport), ha organizzato una seduta di spinning a cui hanno partecipato sportive e sportivi di tutte le età. (Fotoservizio Matteo Groppo)

LA CAMERA ARDENTE

Folla al PalaOnda per il "Ciao" a Gino Pasqualotto

Al PalaOnda di Bolano è stata allestita la camera ardente per Gino Pasqualotto, la leggenda dell'Hockey Club Bolzano morto giovedì scorso a 63 anni. Numerosi gli amici e tifosi arrivati per l'ultimo saluto, tra loro anche il sindaco Renzo Caramaschi e gli ex compagni di squadra Robert Oberrauch e Lucio Topatigh. I funerali sono stati fissati per martedì prossimo alla chiesa parrocchiale di Gries. (foto Matteo Groppo)