Toninelli, non foraggeremo grandi opere,ma piccole e diffuse

"Nell'ottica di un miglioramento vero della qualità della vita, la cifra del nostro lavoro non sarà continuare a foraggiare grandi opere mastodontiche e dispendiose, ma dotare il Paese di una rete di tante piccole opere diffuse, che servano realmente ai cittadini". Lo ha detto il ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli illustrando le linee programmatiche del suo ministero in audizione alla Commissione Lavori pubblici del Senato. "Penso alla manutenzione dei ponti e delle strade, alla creazione di varianti autostradali, alla riqualificazione del tessuto urbano", ha aggiunto.