Trump agli Americani: 'Muro per fermare crisi umanitaria'

(ANSA) - WASHINGTON - Al confine con il Messico c'è una "crisi umanitaria e di sicurezza". Donald Trump si rivolge agli americani per spiegare il perchè il muro al confine con il Messico è essenziale. Un discorso conciso, di otto minuti, in cui il presidente americano non si spinge a dichiarare l'emergenza nazionale, uno strumento controverso che gli avrebbe attirato una nuova pioggia di critiche. "L'immigrazione illegale e non controllata fa male agli americani. Dobbiamo agire subito", dice Trump dallo Studio Ovale. "C'è una ragione e una sola" dietro al proseguire dello shutdown: i "democratici" che non voglio finanziare la sicurezza la confine, attacca Trump. Nancy Pelosi e Chuck Schumer respingono seccamente le critiche. "Donald Trump la smetta di tenere in ostaggio gli americani e riapra il governo", tuona la speaker della camera, la democratica Pelosi. Le fa eco il leader dei democratici in Senato, Schumer: il "confine può essere sicuro senza un mero inutile e costoso", dice affiancato da Pelosi. (ANSA).