Donna muore sotto convoglio metro a Roma

(ANSA) - ROMA, 30 MAG - Una donna di 36 anni, del Senegal, è morta rimanendo incastrata tra un convoglio, la banchina e le rotaie in una stazione della metro di Roma. La donna era in compagnia di una amica con una bambina, quando sarebbe scivolata finendo sui binari della stazione Lepanto della linea A in direzione Anagnina. E' quanto emerso dall'analisi delle prime immagini del circuito di videosorveglianza vagliate dalla polizia che sta ascoltando alcuni testimoni perché non è ancora chiaro se si sia trattato di un incidente o di un suicidio. Oltre ai vigili del fuoco, sul posto ci sono gli agenti del commissariato Prati e la polizia scientifica per i rilievi. La metro A di Roma è ferma nella tratta che va dalle stazioni di Termini a quella di Battistini, quasi la metà dell'intero percorso. Atac ha...

Gallerie

Donna muore sotto convoglio metro a Roma

(ANSA) - ROMA, 30 MAG - Una donna di 36 anni, del Senegal, è morta rimanendo incastrata tra un convoglio, la banchina e le rotaie in una stazione della metro di Roma. La donna era in compagnia di una amica con una bambina, quando sarebbe scivolata finendo sui binari della stazione Lepanto della linea A in direzione Anagnina. E' quanto emerso dall'analisi delle prime immagini del circuito di videosorveglianza vagliate dalla polizia che sta ascoltando alcuni testimoni perché non è ancora chiaro se si sia trattato di un incidente o di un suicidio. Oltre ai vigili del fuoco, sul posto ci sono gli agenti del commissariato Prati e la polizia scientifica per i rilievi. La metro A di Roma è ferma nella tratta che va dalle stazioni di Termini a quella di Battistini, quasi la metà dell'intero percorso. Atac ha attivato un servizio di navette sostitutive. In precedenza, la circolazione era stata interrotta in un tratto ancora più ampio tra San Giovanni e Battistini e era attiva ma con rallentamenti tra San Giovanni e Anagnina. (ANSA).

Springsteen, nuovo album un grande film

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - Bruce Springsteen è un uomo di parola. Aveva annunciato che il suo nuovo album solista, senza la E Street Band, avrebbe avuto un'ispirazione cinematografica e così è stato. "Western Stars", in uscita il 14 giugno, è un gioiello avvolto di malinconia e ricco di arrangiamenti orchestrali in cui la ritmica è un elemento minore, se non del tutto assente, a favore di tessiture armoniche che si muovono in un territorio tra Ennio Morricone, Jimmy Webb, il Wall of Sound di Phil Spector. Dimenticate dunque le chitarre elettriche, la batteria possente di Max Weinberg e l'irresistibile incedere della E Street Band: per tutto questo bisogna aspettare il prossimo album e il prossimo tour (già annunciati, con tanto di tappa, nel 2020 a Roma). Con "Western Stars" si entra nell'atmosfera dei temi fondanti del Grande Romanzo Americano, spazi infiniti e solitudine, il vagabondaggio come necessità esistenziale, le sfide al quotidiano che oscillano tra la sconfitta e la redenzione, l'isolamento e la comunità. (ANSA).

M5s: Di Maio, chiedo voto su Rousseau sul mio ruolo

(ANSA) - ROMA, 29 MAG - "Non sono mai scappato dai miei doveri e se c'è qualcosa da cambiare nel MoVimento lo faremo. Chiedo di mettere al voto degli iscritti su Rousseau il mio ruolo di capo politico, perché è giusto che siate voi ad esprimervi. Gli unici a cui devo rendere conto del mio operato". Lo scrive Luigi Di Maio, sul blog delle stelle. (ANSA).

Accoltellamento a Tokyo, morta una bimba

(ANSA) - TOKYO, 28 MAG - E' di almeno una bimba morta e 17 feriti tra cui altre 13 alunne di scuola elementare il bilancio di un accoltellamento avvenuto stamattina a una fermata del bus nel sud Tokyo, nel quartiere Kawasaki. Morto anche l'assalitore, un uomo tra i 40 e i 50 anni trovato in possesso di due coltelli: sarebbe deceduto a causa di ferite al collo presumibilmente auto-inflitte. I vigili del fuoco della stazione di Noborito hanno ricevuto una chiamata di emergenza alle 7:45 ora locale (00:45 in Italia). Le studentesse - che frequentano una scuola cattolica privata della Caritas nel quartiere Kawasaki si trovavano ad una fermata dell'autobus al momento dell'attacco. L'incidente avviene durante l'ultimo giorno della visita di Stato del presidente americano Donald Trump a Tokyo. Il Giappone è uno dei paesi con più bassi tassi di criminalità al mondo e spesso - già dalla scuola elementare - i bambini sono abituati a recarsi alle lezioni senza la supervisione degli adulti. (ANSA).

Austria: il Parlamento sfiducia Kurz

VIENNA, 27 MAG - Il Parlamento austriaco ha approvato la mozione di sfiducia presentata dal partito 'Jetz' (Ora) nei confronti del governo del cancelliere Sebastian Kurz (Oevp). Come annunciato nel dibattito che ha preceduto il voto, i socialdemocratici hanno votato per la sfiducia con l'estrema destra dell'Fpoe, che fino alla scorsa settimana sosteneva Kurz. (ANSA).

Europee: a Salvini 2,2 mln di preferenze

ROMA, 27 MAG - Successo personale per Matteo Salvini nel voto europeo: il dato delle preferenze, il cui scrutinio è alle battute finali, vede il leader della Lega ad oltre 2,2 milioni di preferenze, seguito da Silvio Berlusconi con oltre mezzo milione, e da Giorgia Meloni con oltre 400 mila. Per il Pd svetta Calenda con oltre 270 mila seguito da Bartolo con circa 220 mila. Per M5s, la 'Iena' Giarrusso raccoglie 116 mila preferenze. Nel calcolo va tenuto conto che Salvini, come la Meloni, era capolista in tutte le circoscrizioni, a differenza dei leader di altri partiti. (ANSA).

Iran: Rohani propone referendum su nucleare

(ANSA) - TEHERAN, 26 MAG - Il presidente iraniano Hassan Rohani ha proposta di tenere un referendum popolare per il proseguimento delle attività nucleari di Teheran. Lo riferisce l'Irna. "Nel 2004 ho chiesto al leader (l'ayatollah Khamenei) di tenere un referendum su questo tema: si disse d'accordo ma con l'elezione di Mahmoud Ahmadinejad si decise di continuare su un'altra strada". Occorre "porre fine alla guerra economica il più presto possibile, perché tutte le sofferenze ricadono sul popolo". (ANSA).

Europee: seggi aperti in 21 Paesi

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - Seggi aperti dalle 7 in 21 Stati Ue per eleggere 750 eurodeputati: oltre all'Italia, la Germania, la Francia e la Spagna. Nei giorni scorsi si è votato in Gran Bretagna, Olanda, Irlanda, Repubblica Ceca, Slovacchia, Lettonia e Malta.