Cinema: a Londra la prima retrospettiva Gb su Bellocchio

(ANSA) - LONDRA, 23 GIU - Il regista Marco Bellocchio torna a Londra con la prima retrospettiva britannica dedicata ai suoi capolavori. L'evento, dal titolo 'Satira e moralità: il cinema di Marco Bellocchio', si svolge dall'1 al 31 luglio, ed è stato organizzato da Istituto Luce Cinecittà, British Film Institute, Istituto italiano di cultura in collaborazione con la Salle Lumière, e curato da Adrian Wootton, amministratore delegato di Film London. Nel corso della rassegna verranno proiettati tutti i film del maestro italiano, quattro dei quali sono stati digitalizzati per l'occasione. Bellocchio è molto legato alla capitale del Regno Unito. È qui infatti che ha mosso i primi passi di quella che sarebbe stata la sua prima grande avventura nel cinema, come giovane studente della Slade School of Fine Arts, nel 1963-64. Fu allora che iniziò la scrittura di quello che sarebbe diventato uno dei più clamorosi debutti cinematografici, 'I pugni in tasca'. La retrospettiva è un'occasione unica per il pubblico inglese che può rivedere, e in molti casi scoprire, i film di un grande autore europeo. E per il cinema italiano, di mostrare una delle sue pietre più angolari ed espressive. L'Istituto Luce Cinecittà ha appositamente digitalizzato quattro lungometraggi, con la supervisione di Beppe Lanci, direttore della fotografia e storico compagno di lavoro di Bellocchio: 'Diavolo in corpo', 'La condanna', 'Il Principe di Homburg' e 'La balia'. (ANSA) Z08/ S0B QBXB