Angelina Jolie vuole divorzio da Brad Pitt entro l'anno

(ANSA) - WASHINGTON, 8 AGO - Angelina Jolie Pitt vuole tornare single entro la fine del 2018, ha quindi chiesto ai suoi avvocati che si proceda con la finalizzazione del divorzio da Brad Pitt entro l'anno. E' quanto risulta da documenti di tribunale emersi nell'ambito della causa in corso a Los Angeles e in base alla quale l'attrice contesta a Brad Pitt di non aver pagato 'alimenti consistenti' per i figli dalla separazione della coppia in violazione degli accordi e annuncia che chiederà un ordine del tribunale per ottenere pagamenti retroattivi.(ANSA).

Gallerie

Angelina Jolie vuole divorzio da Brad Pitt entro l'anno

(ANSA) - WASHINGTON, 8 AGO - Angelina Jolie Pitt vuole tornare single entro la fine del 2018, ha quindi chiesto ai suoi avvocati che si proceda con la finalizzazione del divorzio da Brad Pitt entro l'anno. E' quanto risulta da documenti di tribunale emersi nell'ambito della causa in corso a Los Angeles e in base alla quale l'attrice contesta a Brad Pitt di non aver pagato 'alimenti consistenti' per i figli dalla separazione della coppia in violazione degli accordi e annuncia che chiederà un ordine del tribunale per ottenere pagamenti retroattivi.(ANSA).

Musica: a Eugenio Finardi prima edizione 'Premio Pascoli'

SAN MAURO PASCOLI (FC) - A Eugenio Finardi il primo 'Premio Pascoli per la musica': il cantautore lo riceverà nel paese di Giovanni Pascoli, San Mauro, l'8 agosto in occasione di una serata dedicata alla canzone d'autore italiana, che ospiterà anche la finale del concorso per emergenti intitolato al poeta cui hanno partecipato oltre 70 concorrenti da tutt'Italia. I finalisti - Gianluca Di Santo di Como, Forse Giorgio di Roma, Elisa Genghini di Rimini, Vincenzo Salamone di Palermo, Giacomo Scudellari di Ravenna, Rita Zingariello di Gravina di Puglia - presenteranno un proprio brano su poesie o tematiche pascoliane, che eseguiranno per la prima volta dal vivo insieme al brano inedito con il quale si sono iscritti. Chi vincerà il contest sarà ospite al Mei-Meeting etichette indipendenti, in programma dal 28 al 30 settembre a Faenza. Finardi riceverà il premio per 40 anni di carriera indipendente, costellata da testi che fanno parte delle "antologie poetiche di vita quotidiana" di almeno tre generazioni.

Madonna fa 60, l'ex material girl ruggisce ancora

ROMA - "La mia aspirazione è diventare più famosa di dio". E' solo una delle migliaia delle frasi provocatorie di Madonna, ex Material Girl, atleta del rock, che si appresta a soffiare 60 candeline e che negli ultima trent'anni ha anticipato non solo le tendenze musicali, ma con i suoi look anche la moda, diventando icona e fonte d'ispirazione per intere generazioni e rimanendo la regina incontrastata di svariate classifiche: cantautrice, ballerina, produttrice e attrice. Mentre prepara il suo 14/o album, ciò che più l'ha tenuta occupata negli ultimi anni è la sua attività da business woman (tra le varie cose: linee di abbigliamento, palestre, profumi, cosmetici) e, ovviamente, quella di madre, soprattutto da quando ha scelto di trasferirsi a Lisbona per il bene dei suoi figli. In effetti è impresa ardua definire in poche parole un personaggio come lei, si rischia inevitabilmente di banalizzare un personaggio unico. E' il 16 agosto del 1958 quando, a Bay City, in Michigan nasce Madonna Louise Veronica Ciccone. La sua carriera comincia come ballerina e con il primo singolo del 1982, Everybody. All'età di 26 anni dominava le classifiche con Like a Virgin del 1984, trainato da una title track, che ancora oggi rimane una delle sue hit intramontabili. Testi sfacciati ("Il ragazzo giusto è solo quello che ha i soldi pronti in mano", canta in Material girl), gadget che fanno subito moda, l'orecchino a forma di croce, l'ombelico scoperto: è la star del momento. Nel 2006, a 48 anni, manda in delirio 70 mila persone all'Olimpico di Roma: flessuosa come una ragazzina, sospesa su un toro meccanico, dominatrice sadomaso con frustino. Si autocrocifigge sulle note di Live To Tell, in Sorry lancia messaggi politici contro i potenti della Terra. E ricorda i milioni di bambini malati di Aids. E' anche grazie a Madonna, per esempio, che molte donne hanno iniziato a pensare che si può stare bene da sole e farcela, anche senza un uomo al proprio fianco. Ogni sua mise diventa inevitabilmente un must. Dalla gonna di tulle: elemento chiave del suo stile anni 80, ai jeans strappati al trench over-sized. È la prima a sdoganare la lingerie come capo outerwear: prima con il reggiseno in vista poi con i bustier (e coppe a cono) disegnati da Jean Paul Gaultier. Indossa la lingerie solo con collant a rete e pantaloni gessati. Diventa anche un'icona gay: ha sempre pensato che ognuno debba essere libero di amare chi vuole, anche una persona dello stesso sesso. È stata una delle prime pop-star a battersi per i diritti degli omosessuali, aiutandosi anche con la sua consueta trasgressione. Dopo i 50 anni, Madonna affronta il momento più duro. Altre dive si affacciano sulla sua scena: Lady Gaga e Beyoncé, Rihanna per citarne alcune. Ma lei non molla, continua a fare musica, a ballare nei suoi concerti. Secondo il Guinness dei primati, infatti, è lei l'artista femminile che ha venduto di più nella storia della musica (si parla di 350 milioni di copie in tutto il mondo). In attesa dell'arrivo del nuovo album, nella sua carriera Madonna ne ha pubblicati 13, ognuno è diverso dall'altro, per genere e concept, passando dal pop puro all'elettronica, fino alla disco music. In ordine cronologico, dopo i già nominati Madonna e Like a Virgin (rispettivamente del 1983 e del 1984), sono seguiti True Blue (1986), Like a Prayer (1989), Erotica (1992), Bedtime Stories (1994), Ray of Light (1998), Music (2000), American Life (2003), Confessions on a Dance Floor (2005), Hard Candy (2008), MDNA (2012) e Rebel Heart (2015). Gli amori e i figli: negli anni '80 ha (si dice) un flirt con Prince, prima di sposare Sean Penn con cui vive un rapporto burrascoso. E' legata anche all'attore Warren Beatty e nel 1994 conosce Carlos Leon, che diventa suo personal trainer e padre della primogenita Lourdes Maria. Nel 2000 si sposa con il regista Guy Ritchie, da cui nello stesso anno ha un figlio di nome Rocco. Sei anni dopo la coppia, dopo una visita umanitaria in Africa, adotta un bambino: David Banda. Nel 2008 i due divorziano. Nel frattempo adotta altri tre bambini africani: Mercy James e le gemelline Stella ed Esther Mwale. La regina della musica internazionale ama dedicare la maggior parte del suo tempo ai suoi figli. Vive da un anno a Lisbona con quattro dei suoi sei figli: David Banda e Mercy James, di 12 anni, e le gemelle Stella e Esther, 5 anni. David, il 24 settembre compirà 13 anni, vuole fare il calciatore a livelli professionali e questa è stata la molla del trasferimento. Lourdes è ormai diventata grande e a 22 anni è una modella molto richiesta. Lo scorso anno Madonna ha aperto il primo ospedale pediatrico in Malawi che porta il nome della figlia Mercy James. Intanto, per festeggiare il suo compleanno, sarebbero in preparazione i festeggiamenti per un party a Marrakech.

LE FOTO

Taormina, i murales proibiti di Casa Cuseni

Misteriosa, per il segreto di un amore omosessuale che ha custodito per oltre un secolo, e magica per la quantità di storie e personaggi che ha ospitato - da Greta Garbo a Coco Chanel, Pablo Picasso, Bertrand Russell e Roald Dahl - Casa Cuseni a Taormina non è semplicemente un luogo da visitare, è un'opera d'arte che non si finisce mai di scoprire. Fatta costruire nel 1905 dal pittore inglese Robert Hawthorn Kitson, la villa, progettata con gli amici Sir Alfred East, presidente della Royal Society e Sir Frank Brangwyn, allievo di William Morris, prende il nome dalla località collinare dove sorge ed è una tappa imperdibile del 'Taormina Cult', il tour in 21 tappe su un Ape calessino, ideato da Antonella Ferrara, presidente di Taobuk con Alfio Bonaccorso. La sorpresa più grande per chi arriva è la dining-room: camera segreta rimasta chiusa per 100 anni, aperta nel 2012. Alle pareti è affrescata la storia di un amore omosessuale e la prima adozione maschile nella storia dell'arte.

Cinema: Garrone cerca Pinocchio, riprese a novembre

(ANSA) - ROMA, 2 AGO - Matteo Garrone cerca Pinocchio, il protagonista del nuovo film le cui riprese sono previste a novembre o comunque entro il 2018. Dopo Dogman il pluripremiato regista di Gomorra e del Racconto dei Racconti ha ripreso a lavorare al progetto che produrrà con la sua Archimede Film con Rai Cinema, Recorded Picture Company, Le Pacte, con il contributo del Mibac, con il sostegno di Eurimages e che sarà distribuito in Italia da 01. Il nuovo film internazionale, coproduzione italo-franco-inglese, è una grande sfida per il regista romano che dopo Luigi Comencini e Roberto Benigni - animazione Disney del 1940 a parte - si confronta con una delle storie più lette e amate di tutti i tempi, inventata da Carlo Collodi nel 1883. La ricerca di Pinocchio è rivolta ad un ragazzino di età compresa tra i 7 e i 12 anni, di corporatura esile e minuta, altezza inferiore a 1 metro e 40, anche alla sua prima esperienza di fronte alla macchina da presa. Il casting si svolgerà a Cinecittà World nei giorni 10, 11 e 12 agosto.(ANSA).

Moda: Anna Wintour non lascia Vogue, direttore a vita

NEW YORK - Anna Wintour non lascia Vogue. Tutt'altro. L'algida ispiratrice del "Diavolo Veste Prada", il film del 2006 in cui le diede il volto Meryl Streep, resterà "indefinitamente" al timone della piu' influente rivista di moda. Direttore a vita. Lo ha confermato Conde Nast tagliando corto con le voci della fine di un'era a Vogue Usa dopo il matrimonio, il 7 luglio a Long Island, della figlia Bee Shaffer con il regista italiano Francesco Carrozzini, figlio della grande amica Franca Sozzani, e dopo l'uscita del numero di settembre del magazine, considerato il più importante di tutto l'anno al punto da ispirare il documentario del 2009 "The September Issue" di R. J. Cutler. La Winter restera' come parte "integrale" del gruppo editoriale, ha detto l'amministratore delegato del gruppo editoriale Bob Sauerberg, rendendo omaggio ad Anna come a una "leader creativa la cui influenza e' fuori misura". Anna Wintour ha 68 anni, ed è alla direzione dell'edizione statunitense di Vogue dal 1988, a cui è arrivata dopo avere guidato la rivista di moda nel Regno Unito, sua terra d'origine. Dopo aver diretto Vogue Usa per tre decenni, dal 2013 e' diventata anche direttore artistico di Conde Nast. Nello stesso anno e' stata fatta "Dama" dalla regina Elisabetta per i suoi servizi al mondo della moda e del giornalismo. Considerata un deus ex machina capace di fare e disfare le carriere degli stilisti, da anni la Wintour fa da madrina al gala di maggio del Metropolitan Museum, fonte esclusiva di finanziamento per il Constume Institute che di recente e' stato intitolato proprio a suo nome.

Musei: Bonisoli, dopo l'estate aboliamo le domeniche gratis

NAPOLI - "Dopo l'estate elimineremo le domenica gratuite nei musei". Lo ha annunciato il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, nel corso della sua vista alla Biblioteca Nazionale di Napoli. "Le domeniche gratis - ha spiegato - andavano bene come lancio pubblicitario, ma se continuiamo così, a mio avviso andiamo in una direzione che non piace a nessuno. Per l'estate non cambia nulla, ma poi le cose cambieranno. Lascerò maggiore libertà ai direttori, se vogliono mettere una domenica gratuita non c'è niente di male, ma quando obbligo a farla non va bene".

Cinema: incassi, Ocean's 8 in vetta con 897 mila euro

ROMA - Ocean's 8, nuovo episodio della saga tutto al femminile con la squadra di ladre capitanata da Sandra Bullock, conquista la vetta del box office italiano di fine luglio. L'incasso è di 897 mila euro in 4 giorni. Al secondo posto un altro esordiente: Hereditary - Le radici del male che mette via 377 mila euro nel week end (467 mila in 5 giorni). Scende dal primo al terzo posto con un calo del 58% Skyscraper l'action-thriller, che omaggia Die Hard - Trappola di cristallo a 30 anni di distanza con Dwayne Johnson: con altri 265 mila euro raggiunge 1 milione 120 mila in due settimane. Al 4/o posto c'è Jurassic World - Il regno distrutto che incassa 69 mila per un risultato complessivo di 10 milioni 433 mila. In sesta e settima posizione altre due nuove uscite: Le ultime 24 ore che incassa 77 mila euro totali e Io, Dio e Bin Laden con 69 mila. Al decimo posto debutta Bent - Polizia Criminale (27 mila euro complessivi). Gli incassi complessivi sono ancora in salita: 2 milioni 254 mila euro in aumento del 22,93% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso e del 7% rispetto alla scorsa settimana. (ANSA).

Tv: Barbara D'Urso rimette il camice, è Dottoressa Giò

Ciak da qualche settimana a Roma per Barbara d'Urso nei panni della dottoressa Giò. Torna così a recitare dopo una ventina di anni tornando ad un personaggio mai dimenticato dai telespettatori, la dottoressa, al centro di una storia a metà tra il genere medico e quello d'indagine. Le riprese, iniziate il 2 luglio, dopo la finale del Grande Fratello da lei condotto su Canale 5, dovrebbero terminare i primi settembre per Barbara D'Urso, ovvero in tempo per riprendere la diretta della nuova stagione di "Pomeriggio Cinque e poi dal 16 per Domenica Live". Alcune scene sono state girate nel nosocomio della capitale San Carlo di Nancy. Nel cast anche Christopher Lambert, l'attore statunitense, naturalizzato francese, che sulla carta d'identità segna 61 anni e nel curriculum più di settanta film nel ruolo del 'cattivo'. Nel cast anche il comico Rocco Tanica ex componente della band Elio e Le storie tese, Marco Bonini, volto noto di cinema e fiction, e Camilla Ferranti. I nuovi episodi in corso di riprese sono prodotti da Picomedia: quattro prime serate per Canale 5. La nuova stagione con la regia Antonello Grimaldi- (Caos Calmo al cinema, Distretto di Polizia e Il commissario Zagaria) attualizza le vicende. (ANSA).