Venezia: Redgrave leonessa, sui rifugiati bestemmio

(ANSA) - VENEZIA, 29 AGO - "Peso le parole ma mi verrebbe di bestemmiare su quanto non si fa sui rifugiati. I nostri governi hanno perso il senso della realtà e l'umanità": Vanessa Redgrave, 81 anni, decine di premi tra cui un Oscar (per Giulia di Zinnemann nel '78), attrice britannica figlia d'arte, è da sempre un'attivista dei diritti politici e sociali. E non ha perso la voglia di combattere, rispondendo così all'ANSA, sul perchè l'Europa non sia nei fatti accogliente. Questa sera la Redgrave riceverà durante la cerimonia di apertura di Venezia 75 il Leone alla carriera.

Gallerie

Venezia: Redgrave leonessa, sui rifugiati bestemmio

(ANSA) - VENEZIA, 29 AGO - "Peso le parole ma mi verrebbe di bestemmiare su quanto non si fa sui rifugiati. I nostri governi hanno perso il senso della realtà e l'umanità": Vanessa Redgrave, 81 anni, decine di premi tra cui un Oscar (per Giulia di Zinnemann nel '78), attrice britannica figlia d'arte, è da sempre un'attivista dei diritti politici e sociali. E non ha perso la voglia di combattere, rispondendo così all'ANSA, sul perchè l'Europa non sia nei fatti accogliente. Questa sera la Redgrave riceverà durante la cerimonia di apertura di Venezia 75 il Leone alla carriera.

Asia Argento, Rose McGowan: "Fai la cosa giusta, sii onesta"

(ANSA) - NEW YORK, 28 AGO - Rose McGowan prende ulteriormente le distanze da Asia Argento e le manda a dire di "diventare la persona che avrebbe voluto fosse Harvey Weinstein". "Fai la cosa giusta, sii onesta", afferma al termine di una lunga dichiarazione l'attrice americana, ma nata a Firenze, che precisa anche di "non essere affiliata o complice" nell'"incidente" in cui Asia e' stata accusata di aver fatto sesso con Jimmy Bennett, un ex attore all'epoca diciassettenne, e di aver pagato con l'aiuto dell'allora compagno Anthony Bourdain 380 mila dollari per evitare una azione legale che avrebbe potuto essere ben piu' pesante finanziariamente. (ANSA).

Venezia: Cortellesi prima donna Powerlist Ciak

Per la prima volta una donna, l'attrice e autrice Paola Cortellesi, è in testa alla Power List 2018 di Ciak, la classifica dei talents che contano nel cinema italiano che verrà presentata domani al Lido alla vigilia della 75/ma edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Con al secondo e terzo posto Paolo Sorrentino e Luca Guadagnino, la lista completa di Ciak in edicola da mercoledì, premia la Cortellesi, in coppia con il marito regista Riccardo Milani nella sezione Talents, un risultato ottenuto anche grazie al successo al box office della commedia Come un gatto in tangenziale, il film italiano più visto della stagione con più di 9,5 milioni di euro. Nella classifica del mensile CIAK e del giornale specializzato Box Office poi altre cinque donne: Claudia Gerini(11/ma); Alba e Alice Rohrwacher (15/me); Jasmine Trinca (16/ma), premiata a Cannes per Fortunata, e Valeria Golino(25/ma) a Berlino con Figlia di Laura Bispuri e sulla Croisette per il suo film da regista Euforia. Tornano poi in classifica molti autori italiani che quest'anno hanno coniugato buon esito al box office e premi importanti, come Gabriele Muccino (4) con A casa tutti bene; Matteo Garrone(7) con Dogman premiato al Festival di Cannes per il miglior attore e Ferzan Ozpetek (9) con Napoli velata, Paolo Genovese (10) con The Place. Esordio in classifica per i Manetti Bros(12/mi) grazie al successo di Ammore e malavita, Pierfrancesco Favino(14), Salvatore Esposito (23) e Stefano Sollima (24). Tra le conferme Carlo Verdone (12), Antonio Albanese (13), Paolo Virzì(17); Alessandro Gassmann (18), Stefano Accorsi (19), Alessandro Borghi (20), Marco Giallini(21) e Valerio Mastandrea(22).

Notte Taranta: Concertone senza confini, ballano in 200mila

MELPIGNANO (LECCE) - E' senza confini la Notte della Taranta firmata Andrea Mirò che sul palco del Concertone a Melpignano ha dimostrato che "contaminare la tradizione" non significa tradire ma tramandare. Dalle 19 alle 3.30 del mattino, secondo la stima degli organizzatori, hanno ballato 200mila 'pizzicati' nel piazzale dell'ex convento degli Agostiniani, scatenati sul ritmo frenetico dei tamburelli. Nel backstage, intanto, la taranta mordeva anche i tre cantanti de 'Il Volo' che l'anno prossimo potrebbero esibirsi "in questo grandissimo evento: ci piacerebbe moltissimo - hanno detto - la musica non ha barriere". Lo hanno confermato anche gli artisti di questa 21/ma edizione, che hanno espresso la tradizione in differenti lingue e linguaggi, valorizzandone il senso profondo. Dagli indiani Dhoad Gypsies alla popstar italoamericana LP, dal rapper clementino alla violinista cubana Yilian Canizares, protagonista della grande festa sono le origini del Salento. Una terra consapevole della propria identità, "che non ha paura di accogliere chi arriva da lontano". Messaggio, questo, lanciato dagli artisti dal palco di Melpignano e accolto dagli applausi di un fiume umano di spettatori.(ANSA).

Morto il coreografo Lindsay Kemp

(ANSA) - ROMA, 25 AGO - È morto durante la notte a Livorno, città dove aveva scelto di vivere, il coreografo, attore, ballerino, mimo e regista britannico Lindsay Kemp. Lo riferisce il Gr1 Rai. Kemp aveva 80 anni, era nato a Cheshire, in GB, il 3 maggio del 1938. Con i suoi spettacoli ha esercitato un'influenza determinante nella storia del rock, lavorando con artisti del calibro di Kate Bush, Peter Gabriel, David Bowie, Mick Jagger. Dopo gli anni in accademia navale, dalla quale fu espulso per aver interpretato Salomè ricoperto solo di carta igienica ("E la ragione dell'espulsione fu lo spreco di carta!") e gli studi d'arte al Bradford College con il pittore David Hockney, nel 1968 arriva la fama con 'Flowers'. Kemp ha influenzato l'immaginario popolare non solo con spettacoli come Nijinsky, Mr Punch e Onnagata. La sua eredita' si e' allargata anche al mondo della musica: fra i suoi allievi si contano infatti gli stessi Kate Bush, Peter Gabriel e David Bowie con il quale collaboro' nel tour mondiale Ziggy Stardust del 1972. (ANSA).

Scala: Cavani firma Ali Baba con allievi Accademia, rarità

MILANO - Sono gli studenti dell'Accademia della Scala i protagonisti di Ali Baba e i 40 ladroni, opera di Luigi Cerubini, che debutterà alla Scala il 1 settembre con la regia di Liliana Cavani. La regista di Portiere di notte ha dedicato mesi a lavorare con gli allievi: cantanti, ballerini ma anche scenografi, sarte. E ha raccontato tutto il suo entusiasmo nella conferenza stampa di presentazione dell'opera, che fa parte della stagione ufficiale del teatro. "L'accademia è una rarità. La scuola spesso ha dei buchi. Nel cinema non esiste una scuola ed è un grande peccato - ha osservato -. Il livello di un Paese si misura attraverso le scuole, anche specifiche. E in questo caso sono io che ringrazio" l'Accademia e i ragazzi. Ali Baba le pare l'opera adatta perché il suo tema centrale, l'avidità, è attualissimo. (ANSA).

A Salerno Giannini e il sax di Zurzolo

NAPOLI, 23 AGO - Da un lato ci sarà Giancarlo Giannini, che reciterà poesie sull'amore, sulla donna, sulla passione. Dall'altro ci sarà Marco Zurzolo, con il suo sax e con brani inediti. Sarà anche questo l'Irnofestival 2018 che da martedì 28 agosto al 10 settembre, nell'atrio del Duomo di Salerno, porterà in scena quattro spettacoli dedicati alla lirica, alla musica e al teatro. L'inizio sarà affidato al pianista Emilio Aversano e ai cameristi del maggio Musicale Fiorentino diretti dal maestro Massimo Belli. Il 30 agosto, invece, sarà la volta del singolare duo Giannini-Zurzolo. Il grande attore italiano leggerà Pablo Neruda, Shakespeare ma anche Lorca e Salinas. Il tutto accompagnato da, Zurzolo, uno dei musicisti partenopei più apprezzati a livello internazionale. Domenica 2 settembre, invece, il quartetto d'archi del teatro La Scala interpreterà musiche di Schubert, Haydn, Verdi. Chiusura, il 1' settembre con il soprano Gabriela Istoc ed il tenore Francesco Anile. (ANSA).

Asia Argento: su Tmz foto e nuovi sms "Sesso con Jimmy"

Continua l'attenzione dei media americani sul caso Asia Argento-Jimmy Bennet. Tmz pubblica un selfie dei due sdraiati su quello che sembra un letto scrivendo che si tratta di uno di una serie di 4 scatti realizzati nel 2013 in una stanza di un hotel a Marina del Rey. Il sito riporta anche una serie di sms che attribuisce alla Argento in cui parlando con un amico l'attrice scriverebbe: "Ho fatto sesso con lui, è stato strano, non sapevo fosse minorenne finché non è arrivata la lettera di estorsione". In un altro c'è scritto: "Il pubblico non sa niente, solo quello che ha scritto il New York Times". E ancora "Quel ragazzino arrapato mi è saltato addosso". Ieri la Argento ha smentito tutto dicendosi "scioccata e ferita" e negando di aver avuto rapporti sessuali con Jimmy Bennett, all'epoca minorenne.

Tv: Fiorello, prontissimo per il nuovo show in Rai

(ANSA) - ROMA, 21 AUG - "Sono prontissimo per il mio nuovo show in Rai. Decideremo insieme ai nuovi vertici dove farlo e quando": così Fiorello all'ANSA, rompendo il silenzio sul suo nuovo, attesissimo, varietà che, secondo indiscrezioni, mai ufficializzate né da lui né da viale Mazzini, sarebbe dovuto andare in onda in 4 puntate sulla rete ammiraglia in autunno, in diretta da un teatro tenda da allestire nell'area di Tor di Quinto. C'è ancora, spiega Fiorello, "qualche intoppo burocratico da risolvere", ma si dice fiducioso e al lavoro per il suo ritorno in tv. (ANSA).

"La Argento risarcì accusatore molestie"

(ANSA) - NEW YORK, 20 AGO - Asia Argento, tra le più importanti attiviste del movimento #MeToo contro le molestie sessuali, si sarebbe recentemente accordata per risarcire un giovane attore che la denunciò per averlo aggredito sessualmente quando lui aveva 17 anni. Lo riporta il New York Times. L'attrice, 42 anni, avrebbe pagato 380mila euro per fermare l'azione legale che voleva intentare Jimmy Bennett, ora 22enne, poco dopo aver detto a ottobre che il magnate del cinema Harvey Weinstein l'aveva stuprata. Argento e Bennett hanno recitato in un film del 2004 dal titolo 'Ingannevole è il cuore più di ogni cosa', in cui l'attrice interpretava la madre prostituta del giovane attore. Bennett afferma di aver fatto sesso con Argento in un albergo della California nel 2013. L'avviso di azione legale afferma che la cosa traumatizzò Bennett e danneggiò la sua carriera. Il giornale ha riferito di aver ricevuto documenti giudiziari che includevano un selfie di Argento e Bennett a letto. (ANSA).