Scherma: Mondiali, festa Italia, sciabola è d'argento

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - L'Italia della scherma fa festa ancora una volta ai Mondiali cinesi di Wuxi. Dopo i tre ori di Mara Navarria, Alice Volpi e Alessio Foconi e il bronzo di Arianna Errigo, arriva la quinta medaglia: è l'argento conquistato dalla squadra maschile di sciabola. Il quartetto composto da Luca Curatoli, Enrico Berrè, Luigi Samele ed Aldo Montano è stato sconfitto in finale per 45-39 dai campioni del mondo in carica della Corea del Sud dopo aver superato in semifinale per 45-42 l'Ungheria. "Stiamo attrezzandoci per superare anche la Corea del Sud che sembra in questo momento su un altro pianeta - dicono i quattro sciabolatori azzurri subito dopo la cerimonia del podio -. Loro stanno dominando, ma noi siamo lì e passo dopo passo siamo convinti che riusciremo a fermarli. Siamo una squadra coesa e forte - afferma Luigi Samele - e questo è un elemento a nostro favore. Abbiamo vinto assalti complicati - continua Enrico Berrè - perché abbiamo messo in pedana cuore, grinta ed il nostro talento". L'ultimo tentativo di fermare la Corea del Sud è stato affidato a Luca Curatoli: "io ho provato la rimonta finale e mi sono anche divertito. Ma sarei stato più contento che fossi riuscito a completarla. Questo comunque - conclude il napoletano - non è un oro mancato, ma un argento vinto ed è giusto apprezzarne il sapore". Il più esperto del gruppo azzurro, Aldo Montano, ha un solo rammarico: "avremmo voluto fare un gran regalo a Luca (Curatoli) e Gigi (Samele) che oggi festeggiano il compleanno. Siamo sulla strada giusta. Sono convinto che l'appuntamento per il gradino più alto del podio è solo rimandato". Iniziate oggi anche le altre due gare a squadre: il fioretto femminile e la spada maschile. Gli spadisti Paolo Pizzo, Marco Fichera, Andrea Santarelli ed Enrico Garozzo, hanno staccato il pass per i quarti di finale, da cui domattina riprenderà il tabellone principale e che vedrà la sfida contro la Svizzera Gli azzurri dopo aver superato per 45-24 l'Australia, ha sconfitto anche la Spagna per 20-19, respingendo al minuto supplementare la rimonta degli iberici. Approda ai quarti, in programma domattina, anche il Dream Team delle fiorettiste: Alice Volpi, Arianna Errigo, Camilla Mancini e Chiara Cini, hanno superato con il netto punteggio di 45-12 il Brasile nell'assalto degli ottavi di finale.(ANSA).