Tennis Cincinnati: domina pioggia, sospeso match Djokovic

(ANSA) - ROMA, 17 AGO - La pioggia l'ha fatta da padrona giovedì e si sono completati solo due degli ottavi di finale (più un match di secondo turno non disputato mercoledì) previsti al "Western & Southern Open" in corso sul cemento di Cincinnati in Ohio. E' dunque slittato ad oggi il secondo impegno di Roger Federer, numero 2 del ranking mondiale e del tabellone, al rientro nel tour ad un mese di distanza dalla sconfitta (con match point a favore) nei quarti a Wimbledon contro Kevin Anderson. Dopo l'affermazione sul tedesco Peter Gojowczyk, numero 47 Atp, infilando l'undicesima vittoria consecutiva nel "Cincy Open" (nel 2016 e nel 2017 non ha giocato: l'ultimo giocatore che lo ha battuto è stato Nadal nei quarti dell'edizione 2013), il 37enne di Basilea, in Ohio trionfatore ben 7 volte (2005, 2007, 2009, 2010, 2012, 2014 e 2015), trova l'argentino Leonardo Mayer, numero 50 del ranking mondiale. "King Roger" ha vinto entrambi i precedenti disputati contro il 30enne di Corrientes. Stessa sorte (rinvio) per la sfida fra Juan Martin Del Potro, numero 3 Atp (best ranking) e quarta testa di serie, che ha esordito - direttamente al secondo turno come tutte le prime otto teste di serie - battendo 62 63 ieri il coreano Hyeon Chung, numero 25 del ranking mondiale, e l'australiano Nick Kyrgios, numero 15 del ranking e del seeding, finalista dodici mesi fa (stoppato da Dimitrov). Per l'argentino, che dopo la finale a Los Cabos persa contro Fognini aveva dato forfait a Toronto per i cronici problemi al polso, è il primo testa a testa in carriera con il 23enne di Canberra tutto genio e sregolatezza. In questa sezione di tabellone si contendono l'altro posto nei quarti il sudafricano Kevin Anderson, numero 6 della classifica mondiale e del seeding, e il belga David Goffin, numero 11 Atp e del torneo, di fronte per la prima volta nel tour. Interrotto invece l'altro "match of the day", quello che vede protagonisti Novak Djokovic, numero 10 del ranking e del tabellone, e il bulgaro Grigor Dimitrov, numero 5 della classifica mondiale e del seeding, nonché campione in carica. La situazione vede il 31enne di Belgrado avanti 2-1 e servizio al terzo set dopo aver ceduto 62 il primo e vinto 63 il secondo. (ANSA).