Nba: Golden State ok senza Curry, derby texano agli Spurs

(ANSA) - ROMA, 11 NOV - Notte magica per i Golden State Warriors: 116-100 ai Nets, anche senza Curry e Green; determinante Durant (28 punti). I Raptors s'impongono sui NY Knicks (128-112), con l'ottima prestazione del camerunense Pascal Siakam (23 punti). I LA Lakers vincono a Sacramento sui Kings (101-86), mettendo in mostra un LeBron James da 25 punti. I Thunder, dopo sette vittorie di fila, vanno ko (111-96) a Dallas, contro i Mavericks. Nelle file dei texani scatenato Barea. Sconfitti anche i Philadelphia 76ers (112-106), sul campo dei Memphis Grizzliers: gli ospiti, senza Butler, possono davvero poco contro i padroni di casa di Conley (32 punti). I Wizards ritrovano la strada della vittoria (116-110) a Miami, contro gli Heat, con Wall e Rivers in grado di fare la differenza: 28 punti il primo, 18 il...

Gallerie

Nba: Golden State ok senza Curry, derby texano agli Spurs

(ANSA) - ROMA, 11 NOV - Notte magica per i Golden State Warriors: 116-100 ai Nets, anche senza Curry e Green; determinante Durant (28 punti). I Raptors s'impongono sui NY Knicks (128-112), con l'ottima prestazione del camerunense Pascal Siakam (23 punti). I LA Lakers vincono a Sacramento sui Kings (101-86), mettendo in mostra un LeBron James da 25 punti. I Thunder, dopo sette vittorie di fila, vanno ko (111-96) a Dallas, contro i Mavericks. Nelle file dei texani scatenato Barea. Sconfitti anche i Philadelphia 76ers (112-106), sul campo dei Memphis Grizzliers: gli ospiti, senza Butler, possono davvero poco contro i padroni di casa di Conley (32 punti). I Wizards ritrovano la strada della vittoria (116-110) a Miami, contro gli Heat, con Wall e Rivers in grado di fare la differenza: 28 punti il primo, 18 il secondo. I Pelicans strapazzano (119-99) Phoenix e conquistano il secondo successo di fila; i Bulls superano di un solo punto (99-98) i Cavaliers. Vincono anche gli Spurs (8 punti in 18' per Marco Belinelli) sui Rockets (96-89).

Calcio: Di Francesco, con Samp voglio Roma formato Champions

ROMA - "Giochiamo contro una squadra che ha ritmo e verticalità per fare male agli avversari, dobbiamo farci trovare pronti e portare a casa i tre punti. Voglio una prestazione convincente". Così Eusebio Di Francesco alla vigilia della sfida dell'Olimpico con la Sampdoria. "Conterà l'approccio mentale, fisico e anche tecnico, bisogna essere completi per migliorare il rendimento, specialmente quello in casa. Domani l'approccio della squadra dovrà essere uguale a quello delle gare di Champions League, magari gli metto la musichetta prima... " aggiunge il tecnico della Roma, anticipando l'utilizzo da titolare di Schick: "Parte sicuro dall'inizio. Pastore in tribuna a Mosca? Non sta al meglio e non sarà convocato perché ha riavuto un piccolo fastidio muscolare ieri. Deve ritrovare una condizione fisica ottimale, quando lo farà diventerà un giocatore importante per noi".

Calcio: Allegri, "perso una volta e già si parla..."

(ANSA) - TORINO, 10 NOV - Con il Manchester "l'altra sera abbiamo giocato una bellissima partita, così tutti sono contenti, e abbiamo perso. E questo mi dà fastidio, perché come dico non si ragiona sulle partite belle, ma su quelle vinte. Infatti ne abbiamo persa una da aprile e già si inizia a parlare". Così Massimiliano Allegri alla vigilia di Milan-Juventus.(ANSA).

Calcio: Ancelotti '90' di insulti, capisco Mourinho'

NAPOLI - "Capisco Mourinho: 90' di insulti non sono facili da sopportare. E poi ha fatto un gesto ironico, non e' stato pesante". Cosi' Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, commenta le polemiche per il gesto di stizza finale del tecnico United allo Juve Stadium, dopo la vittoria di Champions. "E' vero, abbiamo delle responsabilita' come tecnici - ha aggiunto Ancelotti, che nella partita del Napoli in casa Juve fu a lungo insultato dai suoi ex tifosi- ma deve finire questa storia degli insulti continui, e non dico solo a Torino. Succede in tutti gli stadi italiani".

Un trio in vetta al Mayakoba Classic

(ANSA) - ROMA, 09 NOV - Una vetta per 3 al Mayakoba Golf Classic, torneo del PGA Tour. A Playa del Carmen gli statunitensi Bozzelli, Hickok e Kuchar al termine del 1/o round condividono la vetta della classifica con 64 (-7) colpi, uno di vantaggio su una flotta d'inseguitori composta da ben 15 player, tra questi pure Kizzire (campione in carica) e Woodland (tutti 4/i con 65, -6). Grande bagarre in Messico e giornata speciale per Kuchar. Che ha incantato sul green davanti agli occhi della moglie Sybi, che nelle ultime 4 buche della 1/a manche ha fatto da caddie a Johnson (ex compagno di squadra in Ryder Cup). "Il braccio destro di Zach -ha detto Kuchar- s'è sentito male. Sybi era tra il pubblico a guardare la gara, ho pensato, vista la sua esperienza, fosse la persona giusta al posto giusto. E' andata bene e sono felice abbia fornito una grande mano a Johnson in un momento di difficoltà". Buon avvio pure per Rickie Fowler (un anno fa 2/o) è 19/o (66, -5). Delude Spieth, non è andato oltre la 91/a (71, par) piazza.

Champions: Roma rientra da Mosca,fra tifosi caccia al selfie

(ANSA) - FIUMICINO (ROMA), 08 NOV - Selfie, autografi e frasi di incitamento rivolte ai calciatori: è la "fotografia" del rientro della Roma all'aeroporto di Fiumicino, reduce dalla trasferta a Mosca nella partita di ritorno con il Cska, battuto, dopo la vittoria della partita di andata all'Olimpico, 2-1 (gol di Manolas e Lorenzo Pellegrini), blindando il passaggio agli ottavi di finale. All'arrivo la squadra, scortata da agenti della Polizia di frontiera fino all'uscita del Terminal 3, è stata accolta festosamente da un nutrito gruppo di tifosi giallorossi. Il pullman con a bordo la squadra e lo staff ha poi lasciato lo scalo romano.(ANSA).

Champions, Allegri ottimista sulla Juve

(ANSA) - TORINO, 8 NOV -"È giusto essere delusi per il risultato, ma ottimisti per quello che stiamo dimostrando sul campo". Massimiliano Allegri vede il bicchiere mezzo pieno dopo la sconfitta casalinga col Manchester United che ha rimandato la qualificazione della Juventus alla fase della Champions successiva a quella a gironi. "Migliorando nelle piccole cose - osserva il tecnico bianconero nel consueto tweet post partita - torneremo presto sulla strada giusta!".

Calcio: i 74 anni di Gigi Riva, Cagliari "Sempre più mito"

(ANSA) - ROMA, 7 NOV - "Ogni anno che passa rafforza il mito, tramandato da padre in figlio. Serve come scusa per chiedere a chi ha avuto la fortuna di averti visto giocare di divulgare un capitolo in più della tua storia, di raccontare ancora quella partita speciale o quel gol impossibile in rovesciata visto dalle tribune del vecchio Amsicora. E i bambini di quest'Isola continuano ad ascoltare a bocca aperta una leggenda che appartiene anche a loro". Così il Cagliari fa gli auguri alla sua 'bandiera' Gigi Riva che oggi compie 74 anni. "164 gol in 315 partite con la maglia del Cagliari, 35 in 42 partite in Nazionale, record tuttora imbattuto - ricorda il Cagliari sul suo sito - Ma i numeri sono freddi, non bastano a narrare l'epopea di un moderno eroe da romanzo. Che ha difeso i nostri colori sul campo e fuori e ci ha resi orgogliosi di essere Sardi. Per tutto questo e per altro ancora, grazie di cuore, Gigi".

Tennis, ATP Finals al via, Djokovic favorito

LONDRA, 07 NOV - Sarà Roger Federer domenica a Londra a inaugurare le ATP Finals, ultimo appuntamento della stagione tennistica. Per il campione di Basilea è la 16/ma partecipazione al torneo che chiude l'anno, e che lo ha visto vincitore già in 6 occasioni. Federer è reduce da una stagione che gli ha regalato il 20/mo Slam (Australian Open), 4 titoli in totale, 46 match vinti e 8 sconfitte. Primo avversario sarà il giapponese Kei Nishikori, gli altri due sorteggiati nel gruppo "Hewitt" sono il sudafricano Anderson e l'austriaco Thiem. Favorito d'obbligo, però, è Novak Djokovic, clamorosamente risorto dopo 2 anni di oblio. Gli ultimi titoli Slam (Wimbledon e Up Open) lo hanno riportato in cima al ranking, dove chiuderà la stagione per la 5/a volta in carriera. Il serbo (11ma volta alle Finals, 5 trionfi) debutterà lunedì contro il 21enne Zverev, il più giovane del lotto. Completano il gruppo, il croato Cilic e il 33enne Isner (il più 'anziano' del gruppo), subentrato a Nadal, infortunato.

Calcio: Ronaldinho in miseria, in banca ha meno di 6 euro

(ANSA) - ROMA, 6 NOV - Dopo che il tribunale di Giustizia del Rio Grande do Sul ha ritirato il passaporto a Ronaldinho ed a suo fratello Assis, rei di non aver pagato una multa in denaro per un abuso edilizio, è emerso che l'ex stella del calcio è in miseria. Almeno questo è quel che dicono i suoi conti bancari in Brasile, sostiene UOL Esporte. Per incassare la multa, dovuta per una condanna del 2015 e lievitata con gli interessi a circa 2 milioni di euro, la procura brasiliana è entrata in quei conti, trovandovi - in tutto - 24,63 reais, l'equivalente di meno di sei euro. Nemmeno ipotecare la proprietà è stato sufficiente a saldare il debito a causa degli alti interessi generatisi nel corso degli anni. La cifra sembra però incompatibile con il tenore di vita dell'ex fuoriclasse di Barcellona, Milan e Flamengo. Nelle ultime due settimane, prima del sequestro del passaporto avvenuto all'inizio di novembre, Ronaldinho ha viaggiato in Cina e in Giappone per adempiere ai suoi impegni pubblicitari. Ultimamente è stato anche in diversi paesi in Europa e in Africa, come lui stesso ha mostrato sui social network. E Nike ha lanciato una linea di scarpe che porta il suo nome e che, secondo la giustizia brasiliana, dovrebbe avergli portato entrate importanti. Il 17 novembre è in programma a Francoforte il "Game of Champions", un'amichevole in cui una squadra prenderà il nome di 'Amici di Ronaldinho'. Ma al momento lui è impossibilitato a lasciare il Brasile.