Gallerie

Nba: Curry non basta, vince Toronto

ROMA, 6 GIU - Un super Curry non basta a Golden State per ribaltare Toronto che alla fine vince 123-109 sul parquet dell'Oracle Arena e porta la serie sul 2-1 per i canadesi. C'è da dire che i Raptors approfittano dell'infermeria piena dei Warriors (Kevin Durant, Kevon Looney e Klay Thompson) ma alla sirena finale nonostante una prova monstre di Curry (47 punti, otto rimbalzi, sette assist, sei triple, il suo nuovo massimo in carriera ai playoff e alle Finals), la squadra di Nick Nurse vince meritatamente grazie a una prova maiuscola da parte di tutti: oltre ai 30 punti del solito Kawhi Leonard, tutto il quintetto va in doppia cifra. Ora si fa dura per i campioni in carica che hanno bisogno - in vista di gara-4 nella notte tra sabato e domenica - di ricompattarsi per non rischiare di subire un'altra pesantissimo ko, che metterebbe a serio rischio la caccia al quarto titolo negli ultimi cinque anni. (ANSA).

Tennis: Murray torna in campo, per adesso in doppio

ROMA, 4 GIU - Andy Murray tornerà a giocare tra due settimane una partita di tennis. Il tre volte vincitore di Slam, operato all'anca a gennaio, è infatti iscritto al torneo di doppio del Queen's, il consueto torneo preparatorio di Wimbledon, che prenderà il via il 17 giugno. Lo scozzese sarà in coppia con lo spagnolo Feliciano Lopez. Per l'ex numero uno del mondo si tratta del ritorno dopo l'intervento chirurgico all'anca a inizio anno, un problema che si è trascinato per tempo e che, insieme ad altri problemi fisici, lo aveva portato sull'orlo del ritiro. "Sono contento di poter tornare in campo per la prima volta dall'intervento - ha detto il 32enne scozzese - Non sono ancora pronto per tornare a giocare in singolare, è da qualche mese che mi alleno senza dolore. e faccio ottimi progressi". (ANSA)

Calcio: Guardiola, col City prossimo anno ripartiamo da zero

(ANSA) - ROMA, 3 GIU - "Il prossimo anno col City ripartiamo da zero...". Bastano poche parole di Pep Guardiola, in Spagna, nell'intervallo di una partita di basket tra Baxi Manresa e Real Madrid, per riaccendere l'interesse sul futuro del tecnico catalano, sul quale i rumors perfino in chiave Juve non sembrano spenti. "Il Liverpool - ha detto Guardiola, come riporta SkySport - ha una squadra molto forte, questo significa la vittoria di Klopp in Champions. Lui ed io abbiamo una bella rivalità, ma non solo con lui. In Inghilterra ci sono cinque squadre molto forti ed è per questo che la Premier League è una competizione così dura. La prossima stagione inizieremo da zero e vedremo cosa succede". Come dire, il futuro e' e resta al City. (ANSA).

Basket: Finals Nba, rimonta Warriors, ora 1-1 con Raptors

ROMA, 3 GIU - E' di 1-1 il bilancio delle Finals Nba dopo il secondo incontro che ha visto di fronte i Toronto Raptors e i Golden State Warriors, campioni in carica e grandi dominatori della regular season. Stanotte i Warriors, con Barack Obama spettatore d'eccezione a bordo campo, hanno vinto gara 2 al termine di una battaglia spettacolare, fra alti e bassi da entrambe le parti. Il finale di 109-104 dà ragione ai campioni ma non è stata una gara facile per loro, che si sono trovati più volte sotto, anche fino a 12 punti. In più, oltre all'assenza di Kevin Durant, in corso d'opera hanno perso Looney per una forte contusione alla clavicola e Thompson per un problema muscolare, e Curry non era in gran condizione. Alla fine il risultato ha dato però ragione ai Warriors, che hanno rispolverato le astuzie del mestiere e dell'esperienza ribaltando una partita che a metà gara sembrava compromessa con un -12 che faceva paura. Nella ripresa invece un incredibile 18-0 ha rovesciato il corso della sfida, i canadesi si sono disuniti, lasciando campo ai rivali. A 6 secondi dalla sirena il canestro di Iguodala ha sigillato il risultato. Il duello riprenderà nella notte fra mercoledì e giovedì gara 3, a Oakland.(ANSA).

MotoGp: Italia, vince Ducati di Petrucci, Marquez 2/o

(ANSA) - ROMA, 2 GIU - Danilo Petrucci ha vinto il Gp d'Italia nella classe MotoGp, sul circuito del Mugello. Il pilota della Ducati ha preceduto l'Honda di Marc Marquez e l'altra Ducati del compagno di squadra, Andrea Dovizioso. Valentino Rossi, partito in 18/a posizione, si è ritirato dopo una caduta al 9/o giro.(ANSA)

Moto: Italia, Marquez vince in Moto2 davanti a Luca Marini

(ANSA) - ROMA, 2 GIU - Alex Marquez ha vinto la gara della classe Moto2 del Gran Premio d'Italia di motociclismo all'autodromo del Mugello, bissando così il risultato di due settimane fa in Francia. Partito dalla 3/a piazza, il pilota spagnolo della Kalex, fratello del pluri campione Marc, ha vinto con quasi 2 secondi di distacco sulle altre Kalex di Luca Marini e Tom Luthi. Ma il grande protagonista della gara è stato Lorenzo Baldassarri che, partito 15/o in griglia e ancora convalescente dopo la brutta caduta subita due settimane fa nel Gp di Francia a Le Mans, è riuscito a raggiungere il gruppo dei primi tagliando il traguardo in 4/a posizione. ''Un'altra vittoria dopo Le Mans - ha commentato Marquez appena tagliato il traguardo - All'inizio ho cercato di conservare le gomme e quando ho visto che Luthi stava andando in crisi, ho cominciato a fare il mio passo e sono riuscito a crearmi un vantaggio che ho tenuto fino alla fine''. Anche Marini è contento del suo piazzamento e non parla di vittoria mancata: ''E' incredibile salire sul podio qui - ha spiegato il fratello minore di Rossi - Ringrazio tutti i tifosi che sono stati fantastici e sono molto orgoglioso di questa 2/a posizione''. Al momento della premiazione il pubblico ha tributato una vera propria ovazione per Marini, mentre qualche fischio si è levato alla volta di Marquez. (ANSA).

Tennis Parigi: Tsitsipas e Wawrinka agli ottavi

(ANSA) - ROMA, 1 GIU - Stefanos Tsitsipas e Stan Wawrinka si sono qualificati per gli ottavi di finale del Roland Garros. Al terzo turno il tennista greco, n.6 del seeding, ha superato il serbo Filip Krajinovic per 7-5 6-3 6-7 7-6, mentre lo svizzero, n.28 Atp e vincitore a Parigi nel 2015, ha avuto la meglio in tre set del bulgaro Dimitrov, battuto 7-6 7-6 7-6. Tsitsipas e Wawrinka si affronteranno nel prossimo turno. Vince, soffrendo, anche il tedesco Alexander Zverev, testa di serie n.5, che ha battuto in 5 set il serbo Lajovic col punteggio di 6-4 6-2 4-6 1-6 6-2. Agli ottavi affronterà Fabio Fognini.(ANSA).

Moto Italia: Marquez pole e record, Petrucci ottimo 3/o

(ANSA) - SCARPERIA (FIRENZE), 1 GIU - Marc Marquez (Honda) ha conquistato la pole position nella classe MotoGP del Gran premio d'Italia all'autodromo del Mugello, facendo segnare anche il nuovo record della pista in qualifica girando in 1'45''519. Il campione in carica, sfruttando la scia di Andrea Dovizioso (Ducati) ha migliorato di ben 537 millesimi il record appena ottenuto questa mattina da Danilo Petrucci (Ducati) nel corso delle prove libere. Dietro di lui domani partiranno la Yamaha clienti di Fabio Quartararo e lo stesso Petrucci distanziati nell'ordine di 214 e 362 millesimi dal Marquez. Franco Morbidelli (Yamaha) aprirà la 2/a fila seguito da Jack Miller (Ducati) e Cal Crutchlow (Honda). le altre Ducati di Francesco Bagnaia e Andrea Dovizioso scatteranno rispettivamente dall'8/a e 9/a piazza. Domani alle 09,40 il via al warm up, poi alle 14,00 la partenza della gara.(ANSA).

Basket: Finals Nba, Toronto domina i Warriors e va su 1-0

ROMA, 31 MAG - I Toronto Raptors hanno vinto per 118-109 gara 1 della Finals Nba contro i campioni in carica di Golden State Warriors. Gli sfidanti si portano dunque subito sull'1-0 e continuano la loro corsa verso il titolo. La prima sfida tra questi due squadroni ha confermato le attese: grande gioco e spettacolo, sorprese e dura battaglia in campo. I Warriors inseguono la terza vittoria di fila in Nba, i Raptors sono alle loro prime Finals e sognano. Stanotte i sogni dei nuovi arrivati hanno prevalso sulla praticità degli esperti campioni, e i canadesi si sono presi il primo punto. Protagonista della gara è stato certamente Pascal Siakam, autore di 32 punti e 8 rimbalzi. Meglio di lui quanto a punti ha fatto sull'altro fronte Steph Curry, che ne ha segnati 34, ma non sufficienti a regalare la vittoria ai suoi. I canadesi hanno vinto soprattutto con la difesa asfissiante, mentre gli uomini di Golden State sembravano non trovare vie d'uscita alle gabbie degli avversari. (ANSA).