Copa America: Argentina ko 2-0, Brasile in finale

(ANSA) - ROMA, 3 LUG - Il Brasile batte 2-0 l'Argentina e va in finale di Copa America. Allo stadio Mineirao di Belo Horizonte reti di Gabriel Jesus al 19' e Roberto Firmino al 71'. Stasera l'altra semifinale tra Cile e Perù. Proprio al Mineirao, i brasiliani nella semifinale dei Mondiali del 2014 vissero la pagina più nera della loro storia calcistica, con il 7-1 subito contro la Germania. Arrivata alla sua 46ma edizione, la Copa America è il campionato continentale della Conmebol, la federazione che raggruppa le nazionali di calcio del Sud America. (ANSA).

Gallerie

Copa America: Argentina ko 2-0, Brasile in finale

(ANSA) - ROMA, 3 LUG - Il Brasile batte 2-0 l'Argentina e va in finale di Copa America. Allo stadio Mineirao di Belo Horizonte reti di Gabriel Jesus al 19' e Roberto Firmino al 71'. Stasera l'altra semifinale tra Cile e Perù. Proprio al Mineirao, i brasiliani nella semifinale dei Mondiali del 2014 vissero la pagina più nera della loro storia calcistica, con il 7-1 subito contro la Germania. Arrivata alla sua 46ma edizione, la Copa America è il campionato continentale della Conmebol, la federazione che raggruppa le nazionali di calcio del Sud America. (ANSA).

Calcio: Inter, visite mediche per Sensi

(ANSA) - MILANO, 02 LUG - Giornata di visite mediche per Stefano Sensi, pronto a diventare un giocatore dell'Inter. Il 23enne centrocampista è arrivato nella serata di ieri a Milano e sta svolgendo i controlli medici di rito prima della firma con il club nerazzurro: dopo Godin e Lazaro, sarà il terzo colpo dell'era Conte. Sensi arriva dal Sassuolo, in una operazione in prestito oneroso da 5 milioni con riscatto fissato a circa 20 milioni: nella scorsa stagione in Serie A ha collezionato 28 presenze, segnato due gol e servito quattro assist. (ANSA).

Universiadi -1: la torcia conclude oggi il suo percorso

(ANSA) - NAPOLI, 2 LUG - Da Torino, città che ha ospitato la prima Universiade 60 anni fa, passando per Losanna, attraversando l'Italia e le province della Campania, la Torcia di Napoli 2019, benedetta anche dal Papa in Vaticano, termina il suo percorso nella città ospitante i giochi. Oggi, alle ore 18.30 in Piazza Municipio, sarà il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris ad accendere la prima fiaccola dalla lanterna. Altri undici tedofori faranno sfilare la Torcia attraversando Piazza del Plebiscito, fino al lungomare Caracciolo. Tra questi i campioni campani Sandro Cuomo, Franco Porzio, Giuseppe Abbagnale, Mauro Sarmiento, Giuseppe Di Capua e Maria Felicia Carraturo. L'ultimo tedoforo, Oleg Matytsin Presidente della FISU, giungerà in Piazza Vittoria dove, ad accogliere la Torcia, ci saranno le istituzioni cittadine e i Rettori delle Università campane. Domani, mercoledì 3 luglio, alle ore 11, la Torcia sarà esposta nella Sala dei Tirannicidi del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, nell'ambito del percorso espositivo della mostra "Paideia", prima di essere consegnata, dal Direttore del MANN Paolo Giulierini, al Comitato organizzatore dell'Universiade Napoli 2019. La torcia farà infine il suo ingresso, alle ore 21, allo Stadio San Paolo, per la cerimonia di apertura dei Giochi. (ANSA).

Universiadi: De Luca, occasione per esaltare pace e dialogo

(ANSA) - NAPOLI, 1 LUG - "Abbiamo deciso di impegnarci nella sfida delle Universiadi perché si tratta di un grande evento sportivo e un'occasione anche per esaltare i grandi valori della pace, della solidarietà, del dialogo tra giovani di diversi Paesi". Lo ha detto il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, nella conferenza stampa di presentazione dell'Universiade Napoli 2019. "Ma le Universiadi sono però anche un'occasione - ha detto De Luca - per offrire una grande proiezione internazionale a Napoli e alla Campania: this is a land blessed by god (questa è una terra benedetta da Dio, ndr)". De Luca ha aggiunto, in riferimento alle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026: "Come italiani siamo orgogliosi di questo risultato". Il governatore non ha rinunciato a una frecciata: "siamo pronti a offrire i nostri tecnici - ha detto - e il nostro contributo per raggiungere i loro obiettivi. Non vogliamo che i nostri amici di Milano-Cortina si affatichino e si stressino più del necessario visto ch stanno già ragionando su impianti che dovranno essere in funzione tra ben sette anni".

Calcio: visite mediche per Rabiot allo Juventus Medical

(ANSA) - TORINO, 1 LUG - Visite mediche per Adrien Rabiot, arrivato ieri sera a Torino dopo essersi svincolato dal Paris Saint-Germain per la sua nuova avventura sportiva con la Juventus. Il centrocampista francese è arrivato al JMedical di buon'ora per sostenere gli esami clinici di routine che precedono la firma del contratto. Se tutto dovesse procedere nel verso giusto, nel pomeriggio il talentuoso centrocampista classe 1995 diventerà ufficialmente un calciatore della Juventus.(ANSA).

Moto: Vinales vince ad Assen davanti a Marquez

(ANSA) - ROMA, 30 GIU - Lo spagnolo Maverick Vinales ha vinto il gran premio d'Olanda, ottava prova del motomondiale. Il pilota della Yamaha ha preceduto al traguardo il leader della classifica Marc Marquez (Honda). Terzo posto per il giovanissimo talento francese della Yamaha del team Petronas, Fabio Quartararo che era partito in pole position. Quarto posto per Andrea Dovizioso su Ducati. Caduto e ritirato dopo quattro giri Valentino Rossi. (ANSA).

F1: Austria, 3/e libere a Leclerc davanti alle due Mercedes

ROMA, 29 GIU - La Ferrari di Charles Leclerc ha ottenuto il miglior tempo anche nelle terze prove libere in vista del Gp di Austria che si corre domani. Il pilota monegasco ha girato in 1:03.987 (unico a scendere sotto l'1:04) e con un vantaggio di 143 millesimi su Lewis Hamilton e di 234 sull'altra W10 di Valtteri Bottas. Quarto Sebastian Vettel, seguoto dalla Red Bull di Max Verstappen. La Mercedes arriva in Austria dopo aver centrato qui 4 pole di fila, ma tradizionalmente questo circuito ha creato qualche problema alle Frecce d'Argento, che tra l'altro sono apparse in difficoltà nella gestione delle gomme posteriori. Dalle 15 si correrà per la pole. (ANSA).

Coppa America: Colombia ko ai rigori, Cile in semifinale

ROMA, 29 GIU - Il Cile è la terza semifinalista della Coppa America. Ci è arrivato dopo aver sconfitto la Colombia ai calci di rigore, dopo 120' senza reti. Dagli undici metri la squadra campione in carica non ha mai sbagliato, mentre tra i 'cafeteros' è stato decisivo l'errore di Tesillo, quinto e ultimo a calciare il penalty. Il Cile raggiunge in semifinale Brasile e Argentina (e che si incroceranno al prossimo turno) e se la vedrà con la vincente di Uruguay-Perù, in campo alle 21 italiane. (ANSA).

F1: Austria, 1/e libere a Hamilton, Vettel è in scia

Lewis Hamilton ha ottenuto il miglior tempo al termine della prima sessione delle prove libere del gp di Austria di Formula 1. Il pilota Mercedes, leader del mondiale, ha fermato il cronometro sull'1'04"838. Secondo crono per la Ferrari di Sebastian Vettel, staccato da soli 144 millesimi. Segue la Mercedes di Valtteri Bottas (+0.161). Quarta la Ferrari di Charles Leclerc (+0.303). Quinta e sesta le Red Bull di Max Verstappen e Pierre Gasly (rispettivamente +0.422 e +0.540). Quindi la McLaren di Carlos Sain jr. (+0.664), la Renault di Daniel Ricciardo (+1"008) e la Haas di Kevin Magnussen (+1"038). Chiude la top ten la McLaren di Lando Norris (+1"287). (ANSA).

Paraguay ko ai rigori, Brasile in semifinale Coppa America

(ANSA) - ROMA, 28 GIU - Il Brasile batte il Paraguay ai rigori e vola in semifinale di Coppa America. Partita ricca di tensione, con i verdeoro che, pur in superiorità numerica per oltre mezzora, non riescono ad avere ragione dei paraguaiani e a un certo punto vedono materializzarsi i fantasmi del 2011 e 2015 quando, in circostanze analoghe, finirono ai rigori e furono eliminati. Ma stavolta le cose sono andate in maniera opposta e alla fine sono i brasiliani a festeggiare il passaggio di turno con un 4-3 propiziato dagli errori dal dischetto di Gomez e Gonzalez che condannano il Paraguay. Per la Selecao sono andati in gol Willian, Marquinhos, Coutinho e Gabriel Jesus, per una vittoria che dà morale e lancia il Brasile verso i piani alti della Coppa America, pur avendo poco brillato finora. Decisivo l'ex portiere della Roma Alisson, che ha parato il primo rigore dei paraguaiani, spianando la strada al successo finale dei suoi. (ANSA).