Panatta, Federer il più grande di sempre

(ANSA) - MILANO, 05 MAR - Roger Federer è ''il più grande tennista di tutti i tempi''. Adriano Panatta, intervento a San Donato Milanese per l'incontro ''Campioni di Vita'' assieme a Oney Tapia e Federica Maspero, incorona il fuoriclasse svizzero, capace domenica scorsa a Dubai di conquistare il centesimo torneo in carriera, a quasi 38 anni: ''Cento tornei vinti sono proprio tanti. Roger è un giocatore fuori dal comune, penso sia il più grande che sia mai stato, per numero di vittorie, qualità di gioco, longevità e stile. Vi garantisco che giocare a quel livello non è facile a quell'età''. Panatta pensa che Federer possa riuscire a vincere anche il nono Wimbledon della sua carriera: ''Per lui vincere un torneo a due set su tre è più semplice, uno Slam diventa può complesso perché sono due settimane di gare...

Gallerie

Panatta, Federer il più grande di sempre

(ANSA) - MILANO, 05 MAR - Roger Federer è ''il più grande tennista di tutti i tempi''. Adriano Panatta, intervento a San Donato Milanese per l'incontro ''Campioni di Vita'' assieme a Oney Tapia e Federica Maspero, incorona il fuoriclasse svizzero, capace domenica scorsa a Dubai di conquistare il centesimo torneo in carriera, a quasi 38 anni: ''Cento tornei vinti sono proprio tanti. Roger è un giocatore fuori dal comune, penso sia il più grande che sia mai stato, per numero di vittorie, qualità di gioco, longevità e stile. Vi garantisco che giocare a quel livello non è facile a quell'età''. Panatta pensa che Federer possa riuscire a vincere anche il nono Wimbledon della sua carriera: ''Per lui vincere un torneo a due set su tre è più semplice, uno Slam diventa può complesso perché sono due settimane di gare a tre set su cinque. Con un po' di fortuna potrebbe vincere Wimbledon, forse anche l'Us Open, non penso il Roland Garros perché lui ha sempre fatto fatica sulla terra rossa anche quando era al top della forma''.

Champions: il turco Cakir arbitrerà Porto-Roma

(ANSA) - ROMA, 4 MAR - Cuneyt Cakir, 42 anni, arbitrerà la partita di ritorno degli ottavi di finale della Champions League in programma mercoledì sera fra il Porto e la Roma. Il direttore di gara turco sarà affiancato dagli assistenti Bahattin Duran e Tarik Ongun, suoi connazionali. Il IV Ufficiale sarà Halis Ozkahya, Per la Var sono stati scelti due polacchi: Szymon Marciniak e Pawel Gil. Lo sloveno Damir Skomina arbitrerà, invece, la sfida di Parigi fra il PSG e il Manchester United: alla Var ci saranno gli italiani Massimiliano Irrati e Marco Guida.

Calcio: Real Madrid pensa al futuro,anche Allegri nel mirino

(ANSA) - ROMA, 4 MAR - In Spagna da giorni si è tornato a parlare del futuro della panchina del Real Madrid, reduce da tre sconfitte casalinghe, un paio delle quali nel giro di tre giorni contro il Barcellona, fra Coppa del Re e Liga. Secondo As, difficilmente Santiago Solari rimarrà alla 'Casa Blanca': il giornale vicino alle vicende del club della capitale sostiene che il presidente Florentino Perez sta già pensando al futuro a medio e lungo termine. As mette in risalto nomi illustri per il futuro della panchina del Real, partendo dal tedesco Joachim Loew, attuale ct della Nazionale e campione del mondo nel 2014 a Rio, per proseguire con Massimiliano Allegri, considerato da più parti alla fine del ciclo con la Juventus. Un altro nome caldo è quello di Mauricio Pochettino, attuale tecnico del Tottenham Hotspur. (ANSA).

Atletica: Tamberi, prometto che continuo a vincere...

(ANSA) - ROMA, 3 MAR - "Prometto che continuo a vincere...". Gianmarco Tamberi è tornato a volare dopo l'infortunio che lo ha privato della partecipazione alle Olimpiadi 2016, e il titolo Europeo indoor conquistato sabato a Glasgow nell'alto è l'occasione per ritrovare il sorriso. Sul suo profilo di Twitter, l'azzurro risponde ai complimenti di Del Piero e Zanardi. L'ex juventino fa riferimento all'infortunio ("so cosa vuole dire vedere i propri sogni fermarsi per un grave infortunio. Ma so anche che si torna più forti e affamati di prima. Questo oro è solo l'inizio") e Tamberi replica: "Grazie mille campione!!! È un onore ricevere complimenti da sportivi del tuo calibro! Mi stimola a vincere ancora per riceverne degl'altri". E, a Zanardi che lo elogia, dice: "Se continui a commentare le mie gare, prometto che continuo a vincere". (ANSA).

SCI ALPINO

E' ancora super Paris, nel mirino la coppa di SuperG

KVITFJELL (NORVEGIA). Ancora un'eccezionale prestazione dell'azzurro Dominik Paris. Il gigantesco altoatesino, dopo la vittoria di sabato in discesa, ha concesso il bis e vinto (1'29"20) anche il SuperG di Coppa del mondo, a Kvitfjell. Questa è la seconda doppietta di Paris - con due vittorie in due giorni in due discipline diverse - dopo quella di fine dicembre a Bormio. Per l'azzurro - 29 anni, campione mondiale di SuperG poche settimane fa ad Aare - è il quinto successo di una stagione magica, il 14/o in carriera. Questa vittoria lo fa balzare anche in testa alla classifica generale di disciplina e c'è così per lui anche la concretissima possibilità di vincere pure la Coppa di SuperG. L'ultimo e unico azzurro a riuscirci fu un altro altoatesino, il gardenese Peter Runggaldier, nel 1995. 'Domme', come lo chiamano gli amici, ha infatti 330 punti.

Golf: Honda Classic, rimonta show di Im

ROMA, 2 MAR - Rimonta show di Sungjae Im nell'Honda Classic di golf, in Florida. Il sudcoreano con 134 (-6) colpi ha rimontato 47 posizioni guadagnando la vetta della classifica al fianco dell'americano Keith Mitchell. Un vero e proprio exploit quello del ventenne sudcoreano. Fermo a zero successi in carriera nel Pga Tour, Im ha sfoderato una prestazione super sottolineata da un parziale di 64 (-6). A Palm Beach Gardens, Brooks Koepka è ampiamente in corsa per il titolo. L'americano, quarto (136, -4) a metà gara è a soli due colpi dal leader. Tonfo improvviso, invece, per Jhonattan Vegas. Il venezuelano (al comando dopo il primo round) è scivolato in 13/a posizione (137, -3) al fianco, tra gli altri, di Sergio Garcia. Passo indietro pure per Ernie Eles e Rickie Fowler, ora 32/i (139, -1). Ma la delusione più grande è rappresentata da Justin Thomas: l'americano, campione in carica, è 60/o (142, +2) lontanissimo dalle posizioni di vertice. Tra i big è uscito al taglio lo svedese Alex Noren (149, +9).

Tennis Acapulco: semifinali Zverev-Norrie e Kyrgios-Isner

(ANSA) - ROMA, 1 MAR - Alexander Zverev ha regolarmente staccato il pass per le semifinali del torneo di Acapulco, in Messico. Nella notte italiana, il 21enne tedesco, n.3 Atp, ha superato con doppio 6-4 l'australiano Alex De Minaur. Prossimo ostacolo di 'Sascha' sarà il britannico Cameron Norrie, che ha regolato 6-3 6-2 lo statunitense Mackenzie McDonald. L'altra semifinale vedrà opposti l'altro australiano Nick Kyrgios, che ha battuto Stan Wawrinka 7-5 6-7 6-4, e lo statunitense John Isner, che ha battuto John Millman 7-6 6-7 7-6 dopo una battaglia di tre ore e 5 minuti.(ANSA).

ANSA/Mondogol: Riecco Clasico, Real rischia nuova disfatta

(ANSA) - ROMA, 1 MAR - Sabato ci sara' il secondo 'Clasico' in quattro giorni e al Bernabeu i pronostici indicano ancora tempesta per il Real di Solari, travolto in Coppa. Ma non manchera' lo spettacolo, soprattutto se Messi e Suarez continueranno a sfornare prodigi. Sara' il clou del fine settimana europeo che propone anche il derby di Londra Tottenham-Arsenal. Tra le altre gare piu' interessanti Moenchengladbach-Bayern, Everton-Liverpool, Francoforte-Hoffenheim, Marsiglia-St.Etienne, Porto-Benfica. - SPAGNA: Uno choc annunciato, ma non meno doloroso. Il Barca travolge il Real al Bernabeu cacciandolo dalla Coppa del Re e ora, stesse squadre, stesso stadio, riecco sabato il Clasico di Liga. Ma nessuno puo' dimenticare il Suarez show che ha cancellato il Real dopo uno sterile dominio nel primo tempo. Blaugrana chirurgici e 3-0 spietato, ora rivincita che puo' sembrare platonica visto il +9 in classifica. Ronaldo manca sempre di piu' a un Real fallimentare. L'Atletico pensa alla sfida con la Juve ma intanto gioca con la Real Sociedad per consolidare il secondo posto. Siviglia avanti in Europa League ma ora deve riprendersi il quarto posto sperando che il Getafe non vinca in casa del Betis furioso per l'eliminazione col Valencia dalla finale di Coppa. Domani: 16.15 Villarreal-Alaves, 18.30 Huesca-Siviglia, 20.45 Real-Barcellona; Domenica 3: 16.15 Betis-Getafe, 18.30 Real Sociedad-Atletico, 20.45 Valencia-Athletic. - INGHILTERRA: Boccata d'ossigeno per Sarri che, dopo la finale di Coppa di Lega persa ai rigori con City, e' tornato a galla vincendo il derby col Tottenham anche per gli errori di Kane. I Blues hanno un altro derby, ma decisamente facile, col Fulham che, al quarto ko di fila e avviato alla retrocessione, ha esonerato Claudio Ranieri. Per lo scudetto prosegue il testa a testa tra Liverpool e City, separate da un punto: l'impegno piu' gravoso e' per i Reds, impegnati in casa dell'Everton. Il clou e' pero' un altro derby, Tottenham-Arsenal. Se si impongono i Gunners si portano a -1 dagli Spurs e possono sperare nella Champions anche United e Chelsea. Domani: 13.30 Tottenham-Arsenal, 16 Bournemouth-City, 16 United-Southampton; Domenica 3: 13 Watford-Leicester, 15.05 Fulham-Chelsea, 17.15 Everton-Liverpool. - GERMANIA: Borussia Dortmund in ripresa dopo la flessione in campionato e il ko nelle coppe, ma ora dovra' bissare il successo col Leverkusen giocando stasera con l'Augsburg e aspettare il big match di domani della Bundesliga. Il Bayern, che insegue a -3,ha la tosta trasferta col Moenchengladbach, terza forza un po' in declino avendo perso le ultime due gare in casa. Il Francoforte, avversario dell'Inter, avra' un impegno complicato ospitando domani l'Hoffenheim. Oggi: 20.30 Augsburg-Dortmund; Domani: 15.30 Schalke-Duesseldorf, Norimberga-Lipsia, Bayer Leverkusen-Friburgo, Eintracht Francoforte-Hoffenheim, 18.30 Borussia Moenchengladbach-Bayern; Domenica 3: 18 Wolfsburg-Brema. - FRANCIA: Sempre meno interessante la Ligue 1 con il dominio del Psg che cerca col Caen la 23/a vittoria in 26 gare. Il clou e' invece tra il Marsiglia, che con Balotelli sta spiccando il volo, e il St.Etienne, impegnate nella rincorsa Champions che vede finora favorite il Lilla e il Lione, che hanno impegni facili in casa con Digione e Tolosa. Il Monaco in recupero cerca punti in casa dell'Angers per allontanarsi dalla zona retrocessione. Oggi: 20.45 Bordeaux-Montpellier; Domani: 17 Caen-Psg, 20 Angers-Monaco; Domenica 3: 15 Lilla-Digione, Nizza-Strasburgo, 17 Lione-Tolosa, 21 Marsiglia-St.Etienne. Negli altri campionati europei, in Portogallo il Porto, in attesa della Roma, si gioca lo scudetto domani alle 21.30 nella classica sfida contro il Benfica, che insegue a 4 punti e ha una gara da recuperare. In Olanda il Psv e' impegnato a Rotterdam con l'Excelsior domani alle 19.45. In Turchia il capolista Basaksehir gioca in casa del Malatyaspor domenica alle 14. In Austria il Salisburgo, avversario del Napoli , ospita il Wolfsberg domani alle 17. Ricomincia dopo il letargo invernale il campionato russo con lo Zenit che gioca fuori con l'Ural domani all'insolito orario delle 9.30 del mattino.(ANSA).

LE FOTO

F1: test di Barcellona, bene la Ferrari di Leclerc

Metà sessione di test a Montmelò nel segno della Ferrari. La Rossa guidata da Charles Leclerc in 1'16''231 ha messo a segno il miglior tempo avvicinando la pole position del 2018 di Lewis Hamilton. Dietro al pilota monegasco si è piazzato Alexander Albon su Toro Rosso (+0''651) e Lando Norris su McLaren (+0''853). Quarto tempo per Pierre Gasly su Red Bull (+0''860). Settima la Sauber Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi (+1''408) che ha preceduto Lewis Hamilton su Mercedes (+1''866). (ANSA).