Gallerie

Il Papa all'Anm, vuoti legge su vita, famiglia, migranti

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - "Ogni giorno dovete fare i conti, da un lato, con la sovrabbondanza delle leggi; e, dall'altro, con vuoti legislativi in alcune importanti questioni, tra le quali quelle relative all'inizio e alla fine della vita, al diritto familiare e alla complessa realtà degli immigrati". Lo ha detto papa Francesco ricevendo in udienza l'Associazione Nazionale Magistrati ricordando che i magistrati devono essere "i primi ad affermare la superiorità della realtà sull'idea" ed essere indipendenti e "liberi dalla ricerca di vantaggi personali". (ANSA).

LE FOTO

Sindacati in piazza a Roma, 'il governo freni o sbatterà'

A Roma la manifestazione nazionale di Cgil, Cisl e Uil, con lo slogan 'Futuro al lavoro', per sostenere le proposte unitarie su crescita, sviluppo, lavoro, pensioni e fisco e chiedere al governo di aprire un confronto. "Il governo esca dalla realtà virtuale e si cali nel mondo reale, del lavoro", è l'invito della segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan. Per il segretario della Cgil Maurizio Landini "è meglio che il governo torni indietro perché altrimenti va a sbattere. E aggiunge: "noi siamo il cambiamento". Il segretario generale della Uil Barbagallo chiede al governo "ci convochi o la mobilitazione proseguirà". In piazza anche gli industriali al fianco dei sindacati perché, sottolineano, "siamo tutti preoccupati allo stesso modo"

Mondiali sci: oro discesa a Jansrud, Paris chiude sesto

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - Niente medaglie per l'Italia nella discesa iridata uomini di Aare, con il favorito Dominik Paris solo sesto, e trionfo della Norvegia. Oro a Kjetil Jansrud - 33 anni, 22 vittorie in cdm e già un oro olimpico nel palmares - che ha gareggiato con un tutore alla mano sinistra per due dita fratturate a Kitzbuehel. Ha vinto in 1.19.98 una gara al limite della regolarità, con rinvii per maltempo, visibilità precaria per nebbia e neve, tanto che sul tracciato sono stati accesi i riflettori. Secondo, a 2 centesimi, pari a 54 cm, l'altro norvegese eccellente Aksel Svindal nell'ultima gara della sua strepitosa carriera: 36 anni, 36 vittorie, cinque titoli mondiali e altre quattro medaglie iridate oltre a due ori olimpici e due coppe del mondo. Bronzo all'austriaco Vincent Kriechmayr, che nel superG aveva preso l'argento, in 1.20.31. Miglior azzurro, al comando solo dopo il primo intermedio ma finito fuori linea ideale poco dopo, è stato Paris, in 1.20.72. Poi Christof Innerhofer, undicesimo in 1.20.97 e piu' indietro Matteo Marsaglia in 1.21.15 e Mattia Casse in 1.21.35. (ANSA)

Tennis: Fed Cup, Errani battuta, Svizzera-Italia 1-0

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - L'Italia ha perso il primo singolare nella sfida di Fed Cup con la Svizzera: l'elvetica Belinda Bencic ha infatti battuto Sara Errani, oggi al ritorno in campo dopo la squalifica, per 6-2 7-5. La partita, giocata sul veloce indoor della Swiss Tennis Arena di Biel è valido per il primo turno del World Group II di quella che, in pratica, viene anche detta la Coppa Davis femminile. Nel secondo match della giornata in campo Victorija Golubic e Camila Giorgi. Domani mattina, la sfida tra le numero uno dei rispettivi team, ovvero Bencic e Giorgi, a seguire quella tra le numero due Golubic e Errani, poi in chiusura il doppio tra la coppia elvetica Timea Bacsinszky/Jil Teichmann e quella azzurra formata da Jasmine Paolini e Martina Trevisan. (ANSA)

Mondiali Sci, Siebenhofer guida combinata

Aare (Svezia) 8 feb - L'austriaca Ramona Siebenhofer in 1.2.71 è al comando della combinata iridata di Aare dopo la prova di discesa. Seguono la slovena Ilka Stuhec in 1.12.72 e la norvegese Ragnhild Mowinckel in 1.12.77. Buon 6/o tempo per Federica Brignone in 1.13.31, mentre Nicol Delago è per 11/a e Marta Bassino 21/a. Si è gareggiato quasi sempre sotto una fitta nevicata e sul più corto tracciato di superG per la scarsa visibilità in quota. Alle 16.15 la manche di slalom su una pista senza grandi pendenze e in apparenza non complicata. Alla gara hanno partecipato solo 35 atlete -una parte delle quali, come anche Lindsey Vonn 8/a, solo per allenasi ancora un volta- a dimostrazione dello scarso appeal di questa disciplina in tempi di forte specializzazione. La combinata ha quasi certamente i giorni contati in coppa del mondo e forse anche a Mondiali ed Olimpiadi. Mercoledì la Fis dovrebbe prendere una decisione con il presidente Gian Franco Kasper che vuole mantenerla solo per i grandi eventi.

Golf, Paratore "sogno Ryder 2022"

ROMA, 08 FEB - Il sogno di giocare la Ryder Cup 2022 al fianco di Francesco Molinari e contro il mito di sempre: Tiger Woods. Renato Paratore, dal "Marco Simone Golf & Country Club" di Guidonia Montecelio, svela gli obiettivi per il presente e il futuro. "Quest'anno -le parole del giocatore capitolino- voglio assolutamente qualificarmi per un Major". Presente al circolo della famiglia Biagiotti per il primo evento 2019 della "Road to Rome", Paratore non nasconde la propria ambizione. "Ho cominciato la stagione col piede giusto e ora voglio migliorare. Giocare la Ryder con Chicco e contro Woods sarebbe stupendo. Sognare non costa nulla". Per il 22enne romano questo può essere l'anno della svolta. Il direttore generale del progetto Ryder Cup 2022, Gian Paolo Montali, ha scommesso su di lui. "Sono contento - rivela Paratore - che Montali abbia puntato su di me. Avere la sua fiducia e quella di tutta la Federazione è importante. Lo ringrazio".