F1: Elkann, Ferrari unisce il Paese

MARANELLO (MODENA), 15 FEB - Essere Ferrari significa "l'orgoglio di una squadra che riesce a unire un intero paese e rappresentare il meglio dell'Italia per la voglia di inventiva, l'innovazione e l'intraprendenza e il cuore, che è rosso Ferrari". Parole di John Elkann, presidente Ferrari che oggi presenta la nuova SF90. "Essere Ferrari significa essere squadra. Iniziamo un importante stagione, un decennio che ci porta ai nostri 100 anni. Abbiamo bisogno di vincere tutti insieme".

Gallerie

F1: Elkann, Ferrari unisce il Paese

MARANELLO (MODENA), 15 FEB - Essere Ferrari significa "l'orgoglio di una squadra che riesce a unire un intero paese e rappresentare il meglio dell'Italia per la voglia di inventiva, l'innovazione e l'intraprendenza e il cuore, che è rosso Ferrari". Parole di John Elkann, presidente Ferrari che oggi presenta la nuova SF90. "Essere Ferrari significa essere squadra. Iniziamo un importante stagione, un decennio che ci porta ai nostri 100 anni. Abbiamo bisogno di vincere tutti insieme".

LA MANIFESTAZIONE

Gli studenti scendono in piazza per il clima: «Rispetta la terra, rispetta te stesso»

E' partito da piazza Vittoria, per concludersi in piazza Magnago, il corteo formato dagli studenti delle scuole della città - sia italiane che tedesche - e della provincia per sensibilizzare sulle tematiche legate all'ambiente. L’iniziativa rientra nel movimento transnazionale che sta generando un’onda verde in giro per l’Europa: «Fridays For Future» (i venerdì per il futuro), nato a sua volta dallo sciopero solitario di Greta Thunberg, sedicenne svedese che il 20 agosto scorso si sedette di fronte al Parlamento di Stoccolma mostrando un cartello con su scritto: «Sciopero per il clima» (foto DLife)

Sci: Mondiali, Rebensburg in testa gigante donne, Goggia 6/a

La tedesca Viktoria Rebensburg in 1.00.91 è al comando dopo la prima manche dello slalom gigante iridato di AAre. Seguono, su un fondo trattato con sale per compattarlo dopo ore di pioggia e con una brusco innalzamento della temperatura a 8 gradi sopra zero, la slovacca Petra Vlhova (+0.19) e la norvegese Ragnhild Mowinckel (+0.37). Solo 4/a la campionessa statunitense Mikaela Shiffrin, visibilmente contrariata, con un ritardo di 44 centesimi. Miglior azzurra, con una bellissima prova, è Sofia Goggia 6/a ed un ritardo di 91 centesimi seguita da Federica Brignone, 7/a con 95 centesimi di ritardo. Per l'Italia - nell'ennesima gara segnata dal maltempo, con partenza abbassata a causa del forte vento in quota ed un tracciato non semplice dell'italiano Livio Magoni, allenatore della Vlhova - c'è poi Marta Bassino 8/ a (+1.55), mentre Francesca Marsaglia è decisamente più indietro con un ritardo di 2.31. Seconda decisiva manche alle 17.45.

SCIARE

Val Gardena e Alta Badia nella top10 delle migliori aree sciistiche

Sono due le località altoatesine che hanno trovato spazio nelle prime dieci posizioni della classifica delle migliori aree sciistiche, redatta dal portale di sport invernali tedesco "Ski Resort Test", che ha valutato oltre 250 località in tutto il mondo. Ecco la top 10: 1. Zermatt (Svizzera), 2. Serfaus Fiss Ladis (Austria), 3. Ski Arlberg (Austria), 4. Whistler Blackcomb (Canada), 5. Saalbach Hinterglemm Leogang Fieberbrunn (Austria), 6. Ischgl-Samnaun (Austria), 7. Val Gardena, 8. Sölden (Austria), 9. Les 3 Vallées (Francia), 10. Alta Badia (Foto Facebook: tutte le foto tratte dalle pagine dei comprensori sciistici)

India: agguato a convoglio militare in Kashmir, dieci morti

(ANSA) - ROMA, 14 FEB - Un gruppo di terroristi ha attaccato un convoglio delle Forze speciali indiane del 54/o battaglione che viaggiava lungo l'autostrada nazionale Srinagar-Jammu. L'attacco è avvenuto nell'area di Awantipora, nel distretto di Puwalma, nel sud del Kashmir: secondo quanto raccontato da fonti della polizia al quotidiano, Indian Express almeno dieci soldati hanno perso la vita e altri quindici sono rimasti feriti nell'agguato. (ANSA).

Musica: Federica Carta, sono cresciuta, non mi limito più

MILANO, 14 FEB - Dopo l'esperienza di Sanremo con Shade, Federica Carta è pronta a far sentire di nuovo la sua voce in 'Popcorn'. L'EP, in uscita venerdì 15 febbraio, mostra l'evoluzione stilistica della ventenne romana ex di Amici: "Effettivamente sono cambiata - racconta all'ANSA Carta - In questo nuovo progetto si sente anche la mia crescita anche a livello di scrittura, perché mi sono impegnata per essere più presente". Il cambiamento rappresentato dai sette brani, tra cui il singolo 'Mondovisione' e 'Senza farlo apposta', si nota in un marcato influsso R&B e urban, sottolineato dalle produzioni di Marta Venturini e Davide Simonetta: "Mi sto avvicinando sempre di più a quello che volevo essere e che non sapevo come far uscire. C'è stato un periodo in cui ho detto a tutti 'basta pop, non voglio farlo più'". Non a caso la cantante si dichiara particolarmente affezionata alla title-track, 'Popcorn', uno dei pezzi che reca la sua firma e che mescola un suono internazionale, una voce soul e un testo "arrabbiato": "Voglio far sentire più lati di me: spesso mi sono sentita quasi bloccata da me stessa, mi limitavo da sola". Non senza un po' di nostalgia per l'Ariston ("Il bilancio del Festival è superpositivo, e sono contenta che la canzone stia andando bene"), Federica Carta guarda già avanti: "Sicuramente mi chiuderò in studio, dopo l'estate uscirà un disco a tutti gli effetti". Intanto oggi, in onore del leitmotiv cinematografico, la cantante incontrerà alcuni fan in un cinema un ascolto in anteprima dell'EP e la visione del film 'Inside Out': "Questo film ha un significato importante per le ragazze della mia età e più piccole, insegna a non tenersi le cose dentro". Domani, da Padova, partirà anche un tour in-store di 15 tappe in tutta Italia.