Algeria: arrestato l'ex premier Ouyahia

E' accusato di corruzione

IL CAIRO

(ANSA) - IL CAIRO, 12 GIU - L'ex premier algerino Ahmed Ouyahia è stato arrestato nell'ambito di un'inchiesta per corruzione e viene trasferito alla prigione di El Harrach, ad Algeri, dove sono già detenuti diversi imprenditori con accuse analoghe. Lo riferiscono vari media tra cui il sito della rivista Jeune Afrique.

"E' la prima volta che un primo ministro algerino è oggetto di un'incarcerazione per crimini economici", segnala il sito riferendosi a Ouyahia, che è stato premier per quattro volte dal 1995. Tre suoi mandati si sono svolti sotto Abdelaziz Bouteflika, il presidente costretto alle dimissioni a inizio aprile su pressione di manifestanti e militari.

L'ex premier, 66 anni, era indagato nell'ambito di un'inchiesta su Mahieddine Tahkout, un accolito di Bouteflika.

L'indagine coinvolge anche due ex ministri, ricorda il sito, evocando accuse fra l'altro di "riciclaggio di denaro, trasferimento di beni ottenuti per mezzo di corruzione" e "abuso di potere".