SALUTE

Amianto nel talco e cancro alle ovaie, Johnson & Johnson deve pagare 4,14 miliardi di dollari

Si tratta di un risarcimento punitivo che si aggiunge ai 550 milioni da risarcirre a 22 donne malate

NEW YORK

NEW YORK. Johnson & Johnson deve pagare 4,14 miliardi di dollari in danni punitivi alle donne che l'accusano di aver sviluppato un cancro alle ovaie in seguito alla presenza di absteto (amianto) nel suo talco.

Lo ha deciso un giuria di St. Louis, intimando a Johnson & Johnson di pagare complessivamente quasi 4,7 miliardi di dollari.

Poco prima di esprimersi sui danni punitivi, infatti, la giuria aveva stabilito che la società dovesse pagare almeno 550 milioni di dollari in danni alle 22 donne.