IL FATTO

Esplosione in municipio a Rocca di Papa, grave il sindaco

Nove in tutto i feriti, tre di loro sono bambini

ROMA

ROMA. Ha coinvolto il palazzo che ospita il Comune di Rocca di Papa l'esplosione che si è verificata verso le 11.30 nella cittadina ai Castelli romani.

Nella deflagrazione è rimasto ferito in maniera grave anche il sindaco Emanuele Crestini, assieme ad altre otto persone, tre delle quali sono bambini.

Sarebbero stati degli operai che stavano effettuando dei lavori stradali a rompere la conduttura del gas da cui poi si è innescata l'esplosione.

Erano a scuola e sarebbero stati investiti da schegge di vetro e calcinacci i bambini rimasti feriti dall'esplosione. Secondo una prima ricostruzione, i bambini si trovavano nella scuola dell'infanzia 'Centro urbano' che fa parte dell'istituto comprensivo Leonida Montanari e che confina con l'edificio che è esploso.