Renzi, io colpito da fuoco amico

Amici e compagni avete attaccato il Matteo sbagliato

ROMA

(ANSA) - ROMA, 6 SET - "Amici e compagni, avete attaccato il Matteo sbagliato, avete aiutato a rompere un argine contro il populismo. Adesso bisogna fermarsi e dire 'faremo un argine più grosso', non darsi per sconfitti. Votate chi vi pare al congresso, ma nessuno si permetta di tirarsi indietro". Lo ha detto Matteo Renzi intervenendo alla Festa dell'Unità a Ravenna.