Tajani, nessuna rivendicazione su Istria

'Mi riferivo agli esuli istriani e dalmati di lingua italiana'

STRASBURGO

(ANSA) - STRASBURGO, 11 FEB - "Nel corso del mio intervento di ieri ho voluto sottolineare il percorso di pace e di riconciliazione tra i popoli italiani, croati e sloveni e il loro contributo al progetto europeo. Il mio riferimento all'Istria e alla Dalmazia italiana non era in alcun modo una rivendicazione territoriale. Mi riferivo agli esuli istriani e dalmati di lingua italiana, ai loro figli e nipoti, molti dei quali presenti alla cerimonia". Lo ha affermato il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani oggi alla Plenaria.