Governo austriaco premia squadra mobile Bolzano

BOLZANO  - Il ministro degli interni austriaco Herbert Kickl ha premiato, nel corso di una cerimonia a Vienna, i poliziotti della squadra mobile della Questura di Bolzano, per aver contribuito all'arresto dei componenti di una pericolosa banda di rapinatori serbi, che nel corso del 2017 aveva colpito alcune gioiellerie in Austria e in Germania.   Gli uomini diretti da Giuseppe Tricarico, a maggio avevano ricevuto una richiesta di collaborazione da parte dei colleghi austriaci del Burgenland, che stavano indagando su una rapina a mano armata commessa due mesi prima in una gioielleria di Eisenstadt ad opera della banda "Pink Panthers". In quella occasione il commando non aveva esitato a picchiare e colpire le due commesse, portando via preziosi per centinaia di migliaia di euro.     La Questura di Bolzano ha osservato tre componenti durante un sopralluogo per una rapina poi mai messa a segno. Grazie alla segnalazione partita da Bolzano la banda è stata arrestata a giugno durante una rapina a Bonn.