Sanità: Gimbe, sprechi e inefficienze erodono 21,5 miliardi

(ANSA) - ROMA, 11 GIU - Sprechi e inefficienze pesano complessivamente per ben 21,5 miliardi dei 113 miliardi di spesa sanitaria pubblica del 2017, in calo rispetto ai 22,5 del 2016.    Ad aggiornare le stime dell'impatto è il quarto Rapporto della Fondazione Gimbe sulla Sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale, presentato oggi presso la Sala Capitolare del Senato.    Per ciascuna categoria di sprechi, una 'carta di identità' riporta le stime delle risorse erose: per il sovra-utilizzo di servizi e prestazioni sanitarie inefficaci o inappropriate vanno 6,5 miliardi; in frodi e abusi vanno 4,8 miliardi; in acquisti a costi eccessivi 2,1 miliardi; e, ancora, sono assorbiti dal sotto-utilizzo di servizi e prestazioni efficaci e appropriate 3,2 miliardi; inefficienze amministrative ci costano 2,4 miliardi mentre un inadeguato coordinamento dell'assistenza sanitaria pesa per 2,6. (ANSA).