Un fungo burattinaio si impadronisce del cervello di un moscerino e lo costringe ad aprire le ali in modo da spargere le sue spore (fonte: Carolyn Elya, UC Berkeley)