È Modric a far tramontare l’era Messi-Ronaldo 

Calcio. Ieri la consegna del «Pallone d’oro» che ha confermato le indiscrezioni premiando il croato

PARIGI (Francia). Hanno provato a far crescere l’attesa e la suspense, iniziando a ufficializzare la classsifica dalle posizioni attorno al venticinquesimo piazzamento. Ma tanto i boatos dei giorni scorsi erano già rimbalzati e poi, un paio d’ore prima dell’ufficializzazione, via social la foto del foglio ufficiale ha tolto ogni possibile sorpresa. Luka Modric ha vinto il «Pallone d'oro» 2018: a certificarlo anzitempo è stata la lista di France Football, uscita in anticipo sui social in attesa dell'ufficialità e della cerimonia di premiazione di ieri sera alle 21. Il centrocampista croato del Real Madrid ha preceduto l'ex compagno di squadra Cristiano Ronaldo, praticamente ultimo quasi-monopolista del premio (insieme a Lionel Messi) e l'attaccante francese dell'Atletico Madrid, Antoine Griezmann. Dunque il 63° «Pallone d'oro» è stato assegnato al croato finalista con la sua nazionale ai Mondiali in Russia vinti dalla Francia, e vincitore con il Real Madrid della Champions League. A parte Cristiano Ronaldo “battuto” e secondo, c’è un’altro dato di fatto a rendere particolare questa edizione del riconoscimento calcistico: Lionel Messi che si è piazzato solo al quinto posto nella classifica del Pallone d’Oro 2018. È la prima volta dopo 11 anni che il fuoriclasse argentino del Barcellona (che ha diviso, cinque a testa, le ultime dieci edizioni del premio con CR7) resta fuori dal podio: dal 2007 a ieri infatti Messi è sempre stato fra i primi tre, conquistando l’ambito riconoscimento di France Football in cinque occasioni, precisamente negli anni 2009, 2010, 2011, 2012, 2015.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.