tennis/us open 

Cade la Halep, avanti Giorgi, Lorenzi e Sonego

NEW YORK (Stati Uniti d’America). Subito un grande colpo di scena agli Us Open di tennis, quarta e ultima prova stagionale del Grande Slam, torneo iniziato ieri sui campi in cemento di Flushing...

NEW YORK (Stati Uniti d’America). Subito un grande colpo di scena agli Us Open di tennis, quarta e ultima prova stagionale del Grande Slam, torneo iniziato ieri sui campi in cemento di Flushing Meadows, a New York. E il colpo di scena arriva dal tabellone femminile, dove la numero uno del mondo e prima testa di serie del singolare, Simona Halep, è stata eliminata al primo turno. La giocatrice romena si è arresa di fronte alla estone Kaia Kanepi, numero 44 del ranking Wta, col punteggio di 6-2, 6-4. Accede al secondo turno Camila Giorgi: la marchigiana ha sconfitto l’americana Whitney Osuigwe 6-4, 6-1. Ora è più che probabile l’incrocio con Venus Williams al secondo turno.

Passando al tabellone maschile, con il fuso orario che ci lascia “avanti” di 6 ore, è stato giocato nella nostra notte, dunque a giornale chiuso, il primo singolare del caldarese Andreas Seppi, opposto all’americano Sam Querrey, sfida il cui esito, evidentemente, ricadrà fra le notizie odierne. Colpaccio di Paolo Lorenzi che, opposto all’inglese Kyle Edmund, numero 16, lo ha battuto in quattro set: 4-6, 6-4, 7-5, 6-1. Al secondo turno anche Lorenzo Sonego, che ha battuto il lussemburghese Gilles Müller 7-6, 6-7, 5-7, 7-6, 6-2.