PATTINAGGIO - CAMPIONATI EUROPEI allround e sprint 

I big della velocità da domani a domenica sull’anello di Collalbo

COLLALBO. Sono otto gli azzurri che da domani a domenica saranno impegnati nei Campionati europei allround e sprint di Collalbo. Nell’allround, ovvero le distanze che vanno dai 500 metri ai 10.000...

COLLALBO. Sono otto gli azzurri che da domani a domenica saranno impegnati nei Campionati europei allround e sprint di Collalbo. Nell’allround, ovvero le distanze che vanno dai 500 metri ai 10.000 (5000 per le donne) passano per i 1500 e i 5000 (3000 per le donne), gli italiani iscritti sono cinque. Si tratta della romana, nipote d’arte, Francesca Lollobrigida (Aeronautica Militare), Andrea Giovannini (Fiamme Gialle), Davide Ghiotto (Fiamme Gialle), Michele Malfatti (S.C. Pergine) e Gabriele Galli (H2O Varese). Per quanto concerne le quattro prove sprint, ovvero 500, 1000, 500 e 1000, l’Italia sarà rappresentata da Noemi Bonazza (Fiamme Oro), David Bosa (Fiamme Oro) e Mirko Nenzi (Fiamme Gialle). A questa edizione degli Europei, manifestazione che si svolge per la terza volta in assoluto a Collalbo (2007 e 2011 i precedenti), non ci sarà nessun altoatesino al via. Ci ha sperato fino all’ultimo la meranese Yvonne Daldossi ma causa i crono troppo alti sui 1000 metri ed il cambio di conduzione tecnica, non è stata convocata. All’evento di questo fine settimana - che molto probabilmente chiuderà il pacchetto di manifestazioni di una certa caratura sull’altopiano altoatesino considerando che con la possibile Olimpiade del 2026 in Italia l’ovale di Miola di Pinè sarà coperto - prenderanno parte 82 pattinatori in rappresentanza di 13 Nazioni. In Casa Italia, con Nicola Tumolero non più rientrato dopo il bronzo olimpico sui 10.000 metri sia a seguito dell’infortunio che ad una voglia di “prendersi un anno sabbatico”, le speranze si chiamano Lollobrigida e Giovannini. La “Lollo” potrebbe sognare anche una medaglia ma la concorrenza è decisamente alta. Stessa cosa vale per “Giova”. Lo stellare Sven Kramer punta ad un obiettivo di valenza storica: centrare il decimo titolo continentale. (m.m)