HOCKEY EBEL

I Foxes perdono la gara dei record col Klagenfurt

Gara infinita, decisa dopo oltre 120 minuti di battaglia e cinque overtime senza reti: alla fine il KAC si impone per 4-3

BOLZANO. Una gara da record: emozionante, pazzesca, e chiusa dopo oltre 120 minuti di gioco. Gara 2 dei quarti di finale di Hockey Ebel è ancora appannaggio del Klagenfurt, ancora all'overtime. Anzi, dopo ben cinque overtime che hanno tenuto inchiodati gli spettatori del Palaonda fino a mezzanotte.

A passare in vantaggio, dopo appena 3 minuti sono gli ospiti con Kozek. Nella seconda metà della frazione iniziale il pareggio ad opera di Glira. Il Bolzano mette la freccia grazie a Campbell, al 25.47, ma viene puntualmente raggiunto da Harand. Negli ultimi secondi del tempo centrale, poi, altri due gol. Klagenfurt cala il tris affidandosi a Petersen (39.26), ma i Foxes reagiscono prontamente insaccando con Miceli (39.45).

Da lì inizia un'altra partita, molto più tattica, con quattro tempi supplementari senza reti. E proprio quando arriva la mezzanotte, e la partita dei record sembra non finire più, ecco la doccia fredda: il gol di Bischofberger per il Klagenfurt che smorza ogni entusiasmo.