Il Basket Club Bolzano rinforza i ranghi con la pivot Villarini

BOLZANO. Dopo aver conquistato la permanenza nella seconda serie nazionale all’ultima sfida, in gara 3 a Viterbo, il Basket Club Bolzano Itas Alperia non ha perso tempo per presentarsi al via di una...

BOLZANO. Dopo aver conquistato la permanenza nella seconda serie nazionale all’ultima sfida, in gara 3 a Viterbo, il Basket Club Bolzano Itas Alperia non ha perso tempo per presentarsi al via di una nuova stagione in serie A2 con una formazione competitiva. Prima di tutto il dirigente responsabile Carlo Alberto Valer ha provveduto a confermare tutte le protagoniste dell’ultima stagione, poi, per soddisfare anche le richieste di coach Maurizio Travaglini, si è mosso sul mercato alla ricerca di un pivot italiano, per poter così confermare anche, come straniera, Ivona Matic. La scelta è caduta su Chiara Villarini, un centro giovane ma già con una buona esperienza, anche in serie A1. La Villani proprio in questi giorni compirà 21 anni, è nata infatti ad Umbertide l’8 luglio del 1996, ed è cresciuta nel vivaio dell’Acqua&Sapone Umbertide dove ha anche esordito in serie A1 dal 2013 al 2015, poi il passaggio al Viareggio in serie A2 e l’ultima stagione nell’Ecodent Point Alpo, formazione veronese di serie A2. È stata anche convocata nelle nazionali Under 16 e Under 18. Nel febbraio 2016 il nuovo pivot biancorosso è stata operata per la rottura del tendine crociato, operazione superata brillantemente per riuscire a disputare tutto l’ultima stagione con la maglia dell’Alpo. A Viareggio la Villarini ha giocato una media di 18 minuti, mentre nell’ultima stagione ad Alpo ha faticato a trovare spazio con una media di poco più di sette minuti a partita ed appena 1,5 punti, con una percentuale di 39,5% nel tiro da 2, con 2,6 rimbalzi ed una media nella pagella della Lega di 1.0. A Bolzano il nuovo centro avrà modo di far valere i suoi 186 centimetri sotto canestro, permettendo così ad Ivona Matic di giocare di più nel più preferito posto quattro, e anche, allo stesso tempo, di ricollocare nel più gradito posto 3 Safy Fall, due delle maggiori protagoniste dell’ultima stagione. Non ci sarà, invece, Giulia Piermattei, anche tra le protagoniste dell’ultima stagione, che ha manifestato l’intenzione di fermarsi a Riva del Garda per giocare in serie B nelle Cestistica Rivana ed evitare così le tante trasferte a Bolzano per gli allenamenti. Rispetto alla scorsa stagione mancherà probabilmente qualche giocatrice per impegni di studio, ma coach Maurizio Travaglini potrà contare sull’esperta regia di Viviana Giordano, sulla capitana Madalena Ribeiro da Silva ed Alexia Desaler. Poi proseguirà la consolidata collaborazione con il Basket Rosa per contare sulle numerose giovani cresciute nel vivaio rosanero, guidate da Xhovana Cela, Nicole Venturini ed Ilaria Ruocco che già si sono fatte valere nell’ultima stagione. Carlo Alberto Valer è poi anche in contatto con società della regione per assicurarsi alcune giocatrici giovani, in particolare due ala/pivot di 184 centimetri ed un play maker. (f.g.)