HOCKEY

Il Bolzano conferma Glira e Stefano Marchetti

Nella retroguardia biancorossa, anche nella prossima stagione, troveranno posto due pedine come Daniel Glira e Stefano Marchetti

 

BOLZANO. Le riconferme attese in casa Foxes sono arrivate, dopo le solite trattative chiude da Dieter Knoll con la tanto sospirata fumata bianca. Il presente è Stefano Marchetti, che dopo l’addio di capitan Egger, avrà il difficile e stimolante compito di guidare da leader un pacchetto, quello arretrato, praticamente nuovo di zecca, con tre nuovi arrivi (il quarto terzino straniero è ancora in stand-by ma dovrebbe essere ufficializzato nei prossimi giorni). Il futuro è Daniel Glira, conteso nelle scorse settimane dal Pusteria, che pare abbia smosso mari e monti pur di riportarlo alla base, accettando però la scelta del difensore di ripartire dal capoluogo. Alla fine però Glira ha scelto di rimanere al Palaonda per il terzo anno di fila e potrà ricominciare quel percorso di crescita, nel quale il difensore nativo di San Candido cercherà la definitiva consacrazione, prendendosi quel posto da titolare che lo scorso anno è riuscito ad afferrare dopo tanta panchina, dopo il grave infortunio rimediato da Marchetti senior nel corso della semifinale playoff contro Vienna. In casa Bolzano mancano ormai solamente due tasselli e oltre al rinforzo in arrivo dal Nordamerica, è atteso l’ingaggio del settimo terzino, che con ogni probabilità sarà il giovane Tobias Brighenti, difensore di Egna, che lo scorso anno ha alternato la sua stagione prima con i Wild Goose, prima di far ritorno nei playoff al Cortina.