solo attività senior 

L’Egna rinuncia all’Alps

EGNA . Nubi grigie si addensano sulla prossima stagione in Alps Hockey League. Alla scadenza delle iscrizioni previste per la giornata di ieri a mezzogiorno, infatti, si è materializzata la classica...

EGNA . Nubi grigie si addensano sulla prossima stagione in Alps Hockey League. Alla scadenza delle iscrizioni previste per la giornata di ieri a mezzogiorno, infatti, si è materializzata la classica tegola che in pochi avrebbero immaginato. L’Egna, una delle nove formazioni italiane del torneo transfrontaliero (compresa la novità Milano, che ha confermato la presenza dopo la nomina del nuovo presidente Pompeo Guarnieri ndr) ha alzato bandiera bianca e ha deciso di non partecipare alla terza edizione dell’AHL. La notizia è giunta al termine dell’affollata assemblea generale tenutasi mercoledì sera in Bassa Atesina. Il vecchio direttivo, conti alla mano, ha deciso di fare non uno, bensì tre passi indietro, rinunciando, almeno per la prossima stagione, a prendere parte ai campionati senior. Chiusa dopo due anni la parentesi AHL, il direttivo uscente dei Wild Goose avrebbe infatti deciso di non prendere parte a nessun campionato maggiore (Serie B e C) limitando l’attività sportiva per la stagione 2018/19 ai soli tornei giovanili (dalla scuola hockey fino al campionato under 19). Un fulmine a ciel sereno per i tifosi dell’Egna, che fino all’ultimo hanno sperato che la dirigenza potesse trovare una soluzione. Le difficoltà a reperire le necessarie risorse economiche, però, hanno portato a questa sofferta ma inevitabile decisione. Nei prossimi giorni il nuovo direttivo sarà incaricato di eleggere il nuovo presidente e con tutta probabilità sarà confermata la scelta di puntare, almeno per il prossimo anno, solamente sul settore junior. In attesa di conferme ufficiali, l’hockey italiano saluta almeno per ora una delle sue realtà emergenti, capace nella sua storia di portare a casa la prestigiosa INL nella stagione 2013/14. "Una notizia che mi rattrista molto - dice il presidente della Fisg Andrea Gios - nei prossimi giorni incontrerò tutte le società di Ahl e faremo il punto della situazione".