La Rocella firma la rete della vittoria 

Hockey. Ai Mondiali femminili under 18 l’Italia supera la Danimarca

RADENTHEIN (Austria). Pronto riscatto della nazionale azzurra under 18 femminile nella seconda partita del Mondiale di categoria di I.a Divisione – gruppo A. Sul ghiaccio della “Nockhalle” di Radenthein le italiane hanno sconfitto per 3 a 2 la Danimarca. A segnare il gol vittoria, che potrebbe già valere l’obiettivo minimo, ovvero la permanenza nella divisione è stata Rebecca Rocella su assist di Eva Maria Grunser. Coach Max Fedrizzi contro le danesi può disporre dell’organico al completo compresa Anna Caumo che nell’esordio contro l’Ungheria aveva rimediato una carica. Le azzurrine sono molto decise, impostano la partita su un gioco veloce e non lasciano particolari spazi alle avversarie. La prima penalità arriva dopo mezzo minuto con Kristoffersen che deve usare il suo fisico per fermare Aurora Abatangelo. Sul successivo powerplay l’Italia passa in vantaggio grazie al tiro sotto l’incrocio dei pali di Rebecca Roccella. Il Blue Team continua il suo momento ma trova uno sbarramento delle scandinave per un primo tempo che l’Italia chiude in vantaggio ma senza raccogliere tutto quello che aveva costruito. Nel secondo tempo la Danimarca pareggia dopo poco più di un minuto con Dahl che batte l’estremo Carlotta Regine. Le azzurrine non si perdono d’animo e ritornando a condurre con Sara Magnanini. Le danesi premono. Il pareggio è firmato dalla Kristoffersen in superiorità numerica. Nel terzo drittel il gioco diventa più fisico con le penalità fioccano a ripetizione ma nessuna delle due squadre se ne avvantaggia. Ai supplementari la Danimarca va in inferiorità e l'Italia ne approfitta. (m.m)