HOCKEY

Nazionale, i primi "tagli" di coach Mair

Con l'arrivo di Bernard e Ihnacak lasciano il gruppo Deanesi e Caffi

La marcia di avvicinamento al Mondiale di Prima Divisione prosegue sul ghiaccio di Asiago, dove i 30 azzurri di Stefan Mair sudano due volte al giorno. Nei giorni scorsi, con l’arrivo di Andreas Bernard e Brian Ihnacak, hanno lasciato il gruppo l’attaccante Denny Deanesi e il portiere Alex Caffi («una scelta presa in base alle prestazioni offerte nei play-off», spiega Mair), e attualmente i goalies a disposizione sono 3, ovvero Bernard, Tragust e Vallini. Non è escluso, però, che prima del Mondiale si aggreghi anche Marco De Filippo, impegnato nei play-off della SPHL con i Louisiana IceGators, formazione allenata dall’ex bolzanino Drew Omicioli, ma in ogni caso i posti a disposizione per Cracovia sono solamente 2. In difesa resta il punto di domanda legato alla disponibilità di Thomas Larkin, il quale dovrebbe terminare la stagione con gli Springfield Falcons (AHL) il 18 aprile, mentre in attacco destano preoccupazione le condizioni fisiche del giovane talento Giovanni Morini. I giocatori di Asiago e Renon dovrebbero raggiungere la nazionale tra sabato e domenica, in tempo per disputare almeno il secondo dei due test-amichevoli contro il Kazakhstan (lunedì a Trento, martedì ad Asiago), nel week-end ci sarà la prima “scrematura” con i tagli di 5 attaccanti e 2 o 3 difensori, mercoledì sarà reso noto il roster definitivo per il Mondiale.