Quando la sfida sale in sella e pedala 

Cinque neofiti seguiranno le tabelle di allenamento dell’ex “pro” Zanolini e verranno monitorati dalla Medicina sportiva

di Valentino Beccari

BOLZANO. Metti una maestra appassionata di alpinismo, un imprenditore di 78 anni che non vuole ancora godersi la pensione, un avvocato in carriera mai salito in bicicletta, un poliziotto che pratica arti marziali e un’altra insegnante che con la bicicletta ha una certa domestichezza. Metti insieme queste 5 persone, dai loro appuntamento per il 22 luglio del 2018 e nel frattempo le fai allenare da un preparatore d’eccezione ed ex ciclista professionista come Christian Zanolini e le fai monitorare periodicamente dal Servizio di medicina dello sport dell’azienda sanitaria dell’Alto Adige ed ecco nascere il progetto “Let’s go Giro”, partorito dalla mente creativa e geniale di Simon Kofler che ha raccolto l’eredità del generale Carlo Bosin alla guida del Giro delle Dolomiti. I partecipanti al progetto sono persone comuni che rispecchiano la popolazione dell'Alto Adige. Provengono da località diverse ed hanno un approccio diverso allo sport.

«Un campione perfetto della nostra popolazione – ha detto Simon Kofler – ideale per un progetto che vuole dimostrare come tutti, se adeguatamente preparati, possano affrontare sfide sportive impegnative».

Si tratta di un progetto innovativo in Alto Adige .Il primario della Medicina sportiva Stefan Resnyak ha già sottoposto i partecipanti a un test attitudinale. "Nei prossimi mesi, a intervalli regolari, seguiranno altre analisi. Dopo il Giro delle Dolomiti visiteremo i partecipanti un'ultima volta per verificare se, dal punto di vista fisico e mentale, stanno meglio che all'inizio del progetto. Sono convinto che tutti e cinque confermeranno che l'allenamento e la partecipazione al Giro delle Dolomiti hanno contribuito a migliorare il loro benessere generale. Con questo progetto desideriamo animare l'intera popolazione a fare più movimento». Il primario del Servizio di Dietetica e Nutrizione Lucio Lucchin elaborerà dei piani di alimentazione mentre Il responsabile dei programmi di allenamento è Christian Zanolini che adeguerà le tabelle alle esigenze personali dei singoli concorrenti.