CICLISMO

Un grande Matteo Trentin è campione europeo

Il borghigiano vince in volata a Glasgow, battendo Van de Poel e Van Aert. Le prime parole: «È incredibile, dopo tutto quello che ho passato...»

GLASGOW. Dopo l'argento di Elia Viviani, l'oro di Matteo Trentin: il borghigiano della Mitchelton-Scott è il nuovo campione europeo di ciclismo.

Scortato da un fantastico Davide Cimolai, l'azzurro ha battuto in volata l'olandese Van de Poel e il belga Van Aert. Per Trentin è il 17esimo centro in carriera: il 29enne corridore trentino subentra nell’albo d’oro al norvegese Alexander Kristoff.

«È incredibile, dopo tutto quello che ho passato...Ma come nazionale ci siamo comportati in maniera perfetta. Voglio ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicini, niente mi era andato dritto in questi 8 mesi. Non voglio dimenticare nessuno, è una grandissima giornata».

Così il neocampione d'Europa di ciclismo su strada Matteo Trentin dopo la gara vinta in Scozia. «Ci eravamo parlati con Cimolai, doveva attaccare per portare i migliori allo scoperto - dice ancoras l'azzurro -. La caduta nel finale ci ha semplificato le cose. È stata una Italia spettacolare». Così il c.t. Cassani: «I ragazzi sono stati fantastici, hanno fatto una gara magnifica e mi hanno emozionato».