La Svp: "Nomi, no alla proposta Fittoperché legalizza la lista Tolomei"

L’accordo non si trova. Il ministro Fitto ha detto che si aspetta dalla Provincia il via libera all’Intesa proposta dal governo per risolvere la querelle sui cartelli, ma la Volkspartei è compatta nel ribadire il suo no a questa ipotesi: «Non troverete un solo dirigente del partito disposto ad accettare quel testo», sostiene il deputato della Svp Karl Zeller (nella foto). La Svp sostiene che si legalizzerebbe la lista Tolomei

Fitto: "No a nuovi compromessi Sui nomi vale il nostro accordo"

Tutti parlano di compromesso, ma in realtà la situazione è ancora di stallo. Il problema è infatti quello di capire quale soluzione potrebbe costituire un compromesso. E su questo le parti sono ancora distanti. Il ministro agli Affari regionali Raffaele Fitto ribadisce che il compromesso è l’Intesa appena sottoposta alla Provincia. E la Svp intanto rilancia la proposta di un sondaggio tra la popolazione

TOPONOMASTICA Durnwalder cerca la pace "Fitto disponibile a trattare"

Sulla toponomastica toni più distensivi e ricerca del compromesso tra Roma e Bolzano. «Nessuno vuole la guerra, né il governo e neppure il sottoscritto, ora passiamo dalle parole ai fatti». Lo afferma il presidente Luis Durnwalder, con la giunta che ha rinunciato, per ora, a fare ricorso alla Corte costituzionale. E sulla questione di quali nomi tradurre "avverto una certa disponibilità di Fitto a discutere"

Bolzano, legge sulla toponomasticaUn vertice segreto tra Svp e Pdl

È pronto il disegno di legge della Svp sulla toponomastica. Il testo sarà depositato in consiglio questa settimana, ma nel frattempo emerge un retroscena: prima di approvare il ddl al proprio interno, l’Svp ha incontrato i partiti del centrodestra italiano. L’Svp stavolta fa sul serio. Entro pochi giorni sarà depositato il nuovo disegno di legge sulla toponomastica annunciato qualche settimana fa da Luis Durnwalder