Una Tac mobile "bolzanina" per le mummie del Museo Egizio

Un tir lungo 14 metri staziona in questi giorni a Torino, davanti all’ingresso principale del Museo Egizio. È lì da due settimane, il tempo necessario per sottoporre a una Tac un centinaio di mummie umane del Museo. Il tir venuto dall’Olanda ospita infatti un sofisticato macchinario per la Tac che permetterà a un’equipe internazionale di ricercatori di analizzare i resti umani nell’ambito di una approfondita campagna di studi che l'Eurac Research di Bolzano guiderà nei prossimi anni: esami della datazione, analisi biologiche, antropologiche e sullo stato di conservazione apriranno la strada a numerose ricerche sulla storia egizia dall’epoca predinastica a quella romana. Video: Eurac/Youtube

Video