Rifiuti: Iren-ReLife, da plastica rigenerata 120 mln sacchi



(ANSA) - TORINO, 23 GIU - Da 2.400 tonnellate di plastica rigenerata 120 milioni di sacchi per la raccolta differenziata di rifiuti. E' l'operazione, dal valore di circa 9 milioni di euro, condotta da Iren, attraverso la sua controllata I.Blu, e ReLife, con il contributo di COREPLA, il Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica. Il materiale è stato ottenuto dlla plastica raccolta nei territori dalle province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza "Gli sforzi dei cittadini nel separare la plastica dagli altri rifiuti saranno quindi ulteriormente ripagati dal fatto che i materiali raccolti verranno reimpiegati, limitando al massimo l'utilizzo di materie prime e realizzando, per i rifiuti trattati nell'area emiliana, un virtuoso esempio di gestione circolare oltre che del raggiungimento della strategia del Gruppo Iren per la sostenibilità" spiega l'amministratore delegato di I.BLU Roberto Conte "Oltre 3 milioni di kg di polimero saranno realizzati con una percentuale di granulo rigenerato non inferiore al 75%, realizzato con LDPE raccolto da Iren e selezionato da I.BLU nel CSS COREPLA di Cadelbosco di Reggio Emilia". evidenzia Enzo Scalia, General Manager di ReLife Group.

I sacchi verranno realizzati negli impianti di Plastic Packaging di Silvano d'Orba (Alessandria).

La partnership prevede inoltre una attività di ricerca congiunta "per massimizzare l'utilizzo delle plastiche riciclate per la produzione dei sacchi". (ANSA).















Altre notizie









Attualità