impianti

Al via la funivia panoramica (delle polemiche) Tires-Catinaccio

E’ la prima in Italia con terrazza sulle cabine. Finita nel mirino per le dimensioni e i finanziamenti pubblici, ma Doppelmayr ribadisce: "Progetto ecosostenibile"



BOLZANO. E' entrata in funzione oggi, 10 febbraio, la nuova funivia delle polemiche che collega la Val di Tires con il Catinaccio. Dalla località di San Cipriano porta, in 8 minuti, alla Malga Frommer.

L'impianto, da 60 posti, è stato al centro di polemiche per il finanziamento pubblico (oltre 11 milioni) e per le sue dimensioni. Il produttore dell'impianto ribadisce invece che "il progetto, nato in un'ottica di eco sostenibilità, si propone di consentire uno sviluppo turistico della valle di Tires evitando nel contempo il traffico automobilistico sul Passo Nigra, con una portata di 400 persone per ora per direzione. Il nuovo impianto è stato interamente progettato e realizzato negli stabilimenti Doppelmayr di Lana", si legge in una nota della Doppelmayr.

Questa è la prima funivia d'Italia con una terrazza panoramica sulle cabine, che consente a 10 persone di viaggiare all'aperto godendosi il panorama del Catinaccio.

















Altre notizie







Attualità