Sport e valori

A Bolzano c’è la panchina viola della gentilezza

Realizzata dai bambini del camp “BimBumBasket” e posizionata vicino ai campi sportivi. Con incisione in tre lingue

LE FOTO. Dipinta dai bambini e inaugurata martedì a Bolzano



BOLZANO. La Settimana Nazionale delle Panchine Viola (21-27 Giugno 2021), pensata per i Comuni e le Società Sportive, rappresenta un’occasione per portare le buone pratiche di gentilezza nelle comunità locali e sportive.
Per sostenere il valore di questa iniziativa, l’Associazione “Cor et Amor”, nell’ambito del progetto nazionale Costruiamo Gentilezza (www.costruiamogentilezza.org) ha proposto una formula inaugurale semplice e condivisa con tutti i Comuni Italiani e le Associazioni Sportive e un simbolo identificativo (la panchina viola) affinché il messaggio di gentilezza, racchiuso in questa occasione, acquisisca la forza di una voce che comunica ad unisono.
La panchina viola (colore dato dall'unione del rosso -concretezza- e blu -profondità-) simboleggia la gentilezza nella comunità sportiva. A Bolzano la panchina sarà inserita all’interno dello spazio condiviso al Lido vicino ai vari campi sportivi.
La settimana precedente i bambini del camp “BimBumBasket” organizzato dal Basket Rosa BZ, insieme all’Allenatore alla Gentilezza Matteo Marabotti, hanno dipinto la panchina tutti insieme per capire l’importanza della manifestazione e del “gioco di squadra”.

Martedì 22 giugno la panchina è stata ufficialmente inaugurata alla presenza dell'assessore allo Sport del Comune di Bolzano Juri Andriollo e viene ora utilizzata come punto di partenza per vari giochi motori e sportivi organizzati per i bambini.

Sulla panchina è incisa questa frase: “Quando ti viene data la possibilità di scegliere se avere ragione o essere gentile, scegli di essere gentile!” (in tre lingue) per ricordare a chi si siede che la gentilezza è l’arma più efficace in ogni tipo di situazione.

















Altre notizie







Attualità