la provincia

Bolzano, per il "Landhaus Bar", una gara per la concessione: contratto di 6 anni

Alla gara d’appalto potranno partecipare esclusivamente le cooperative sociali che promuovono l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Fino al 14 febbraio 2022 il bar è in gestione alla Cooperativa sociale Renovas.

BOLZANO. L’assessore provinciale al patrimonio, Massimo Bessone, con decreto, firmato il 12 ottobre, ha disposto lo svolgimento di una gara per la concessione in uso per 6 anni del “Landhaus Bar” di proprietà della Provincia.

I locali del bar, frequentati assiduamente, sono situati al pianterreno del Palazzo provinciale 2, in piazza Stazione 6 a Bolzano.

Alla gara d’appalto potranno partecipare esclusivamente le cooperative sociali del tipo B, che promuovono l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate.

Fino al 14 febbraio 2022 il bar è in gestione alla Cooperativa sociale Renovas.

“Le ragazze ed i ragazzi in situazioni di disagio svolgono il loro lavoro in modo impeccabile. È importante dar loro la possibilità di avere un’occupazione alla quale dedicarsi con passione ed impegno, che consenta loro, non solo di ricevere uno stipendio, ma di sentirsi parte integrante della società”, fa presente l'assessore Bessone. 

La concessione in uso del “Landhaus Bar” che sarà bandita avrà una durata di 6 anni, a decorrere dal 15 febbraio 2022. Il contratto in essere scadrà, infatti, il 14 febbraio 2028 e non è più rinnovabile.

I gestori potranno disporre di vari spazi: il bar, con le sale e vani accessori interni ha una superficie di 213 metri quadri, a cui si aggiungono gli spazi esterni ed una parte del cortile interno del palazzo per altri 100 metri quadri.

La gara verrà svolta secondo il criterio di aggiudicazione dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Il bando di gara sarà pubblicato sul portale dell'Agenzia contratti pubblici.