L’operazione

Bolzano, sgominata banda specializzata in furti in appartamento

La polizia ha arrestato un rumeno di 33 anni sorpreso in una casa a Collepietra. Denunciate altre tre persone

BOLZANO. Un cittadino rumeno, C.T. di 33 anni, è stato arrestato da agenti della squadra mobile che lo hanno fermato mentre usciva da un appartamento a Collepietra in cui si era introdotto per rubare alcuni gioielli in oro.

Altri tre suoi connazionali sono stati denunciati a piede libero. La sezione reati contro il patrimonio della questura di Bolzano stava indagando da tempo sul gruppo sospettato di commettere furti in abitazione in tutta la provincia di Bolzano.

In particolare, negli ultimi giorni erano state prese di mira case in Val di Fleres ed in Val d'Isarco. Durante un pedinamento, l'uomo poi arrestato è stato notato introdursi nell'appartamento di Collepietra, da cui è uscito dopo qualche minuto. Fermato, è stato trovato in possesso di diversi monili d'oro che sono stati restituiti subito alla proprietaria che non si era accorta di nulla.

Inoltre, è stata anche bloccata l'auto che gli agenti stavano seguendo, con a bordo altri tre cittadini rumeni, due donne ed un uomo, sulla quale è stato trovato altro materiale che gli inquirenti ritengono sia di provenienza furtiva.