Le olimpiadi del Grest con il « Pierino Valer» 

A Don Bosco. Negli spazi della parrocchia, bambini e bambine fanno sport, giocano e imparano i valori del rispetto e del fair-play



Bolzano. Due settimane di giochi olimpici per bambini e ragazzi dai 7 ai 14 anni al Centro Giovanile Pierino Valer.

Se le olimpiadi di Tokyo sono state rinviate, quelle di don Bosco al Centro Giovanile Pierino Valer si svolgono regolarmente. Il 29 giugno il “Pierino” e il CSS Leonardo da Vinci hanno acceso la fiamma olimpica e dato il via al Grest “Le olimpiadi”: 28 bambini e bambine dai 7 ai 14 anni si sfidano fino al 10 luglio negli spazi della Parrocchia don Bosco. Ispirati dai grandi campioni delle Olimpiadi i partecipanti vanno alla scoperta del vero spirito sportivo, fatto di fairplay, collaborazione e impegno. Attraverso giochi coinvolgenti e alla portata di tutti, i giovani atleti giocano e si divertono cercando di dare il meglio di sé e conquistare più medaglie possibili per raggiungere il podio. La sfida però non termina qui: al termine di ognuna delle due settimane, il sabato mattina dalle 9 alle 12.30, anche i non iscritti al Grest possono sfidarsi nelle discipline olimpiche con i giochi organizzati dai ragazzi del CSS Leonardo da Vinci. «Grazie al grande sforzo dei volontari e delle associazioni coinvolte, delle amministrazioni, e della Parrocchia don Bosco che ha messo a disposizione grandi spazi per i ragazzi - spiega Andrea Penazzi, reponsabile del Centro Giovanile Pierino Valer -, è stato possibile realizzare le attività ludico sportive e laboratoriali in completa sicurezza e in piccoli gruppi. Con questo evento si apre la stagione estiva del centro che prosegue le sue attività con le iniziative #Restiamoalcentro in calendario dal 27 luglio al 4 settembre dalle 7.30 alle 12.30 e “Non solo compiti” prevista alla riapertura delle scuole.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.
















Altre notizie







Attualità