Il caso

Scritte sui muri e bici rubate: nuovo raid vandalico a Bressanone

Danneggiamenti in via Laghetto: un’altra nottata di festeggiamenti e giovani fuori controllo. I ragazzi hanno lasciato nei soliti ritrovi anche rifiuti sparsi ovunque e diversi segnali divelti


Fabio De Villa


BRESSANONE. Sottopassi e parcheggi di via Laghetto a Bressanone sono stati presi ancora una volta di mira nelle scorse notti dai vandali, che li hanno utilizzati come latrine o come spazi per consumare alcolici e stupefacenti lasciando in giro rifiuti di ogni genere. E il risultato dell’ennesima nottata di festeggiamenti fuori controllo a Bressanone è stato documentato in video girati da alcuni residenti di via Etzel e diffusi nei social.

Molti giovani arrivano con il treno e poi si ritrovano a consumare alcol e droga nei parcheggi delle scuole in lingua tedesca di via Laghetto. Lasciano in giro rifiuti, come detto, ma anche scritte e disegni ingiuriosi e volgari tracciati sui muri delle scuole contro le forze dell’ordine e chiunque si mette contro le bande di giovanissimi. Urla e grida fino a tarda notte fanno da contorno a una situazione che i residenti descrivono come “invivibile”.

E a poca distanza, gruppi di vandali nei giorni scorsi hanno anche danneggiato l’illuminazione della scuola, mentre altri giovani, dopo avere fatto una spesa di alcolici nel vicino supermercato, si è tenuto il carrello per poi organizzare sulla vicina via Laghetto una sorta di gara, conclusa distruggendo e abbandonando il carrello.

E nella stessa notte ulteriori bravate sono state registrate lungo le passeggiate dell’Isarco. Diverse biciclette, dopo essere state rubate in centro e usate per fare qualche breve tragitto, sono state gettate nell’Isarco o sono state danneggiate e lasciate nei pressi di alcune abitazioni. Dove, al mattino, sono state ritrovate in quelle condizioni dai proprietari. Infine, la nottata di vandalismi ha registrato uno specchio stradale sradicato in via Prà delle Suore e rotto.

















Altre notizie







Attualità