vaccini

Covid, l’Azienda sanitaria altoatesina agli anziani: «Quarta dose, non aspettate»

Coperto il 78,7% della popolazione: nell’ultima settimana 918 nuovi vaccini. Pressing sugli over 80: «Il virus continua a circolare, bisogna proteggersi»

BOLZANO. Sale al 78,76% il tasso di copertura vaccinale contro il Covid in Alto Adige. Negli ultimi sette giorni, alle persone residenti in Alto Adige, sono state somministrate 918 dosi di vaccino, fa sapere l’Azienda sanitaria: di queste, 52 erano prime dosi, 60 seconde dosi, 394 terze e 412 quarte dosi. 

E dall’Asl arriva un nuovo appello alla popolazione anziana: «L'effetto della seconda vaccinazione di richiamo è particolarmente apprezzabile per i pazienti ad alto rischio e per gli over 80. Questi gruppi di popolazione beneficiano maggiormente dell'effetto di una quarta vaccinazione, dato che si registra un rinnovato aumento del loro titolo anticorpale. Attendere intenzionalmente – ad esempio fino all'autunno – non è consigliabile, in quanto il virus continua a circolare e non si può escludere un grave decorso a seguito del Covid anche in caso di un contagio estivo. La vaccinazione rappresenta una protezione da questo evento».

Questa la situazione al 12 maggio:
Dosi di vaccino somministrate a residenti e non in PAB: 1.105.597 (+958)
Dosi di vaccino somministrate alla popolazione residente: 1.067.637 (+918)
Prima dose: 405.990 (+52)
Seconda dose: 388.489 (+60)
Terza dose: 269.415 (+394)
Quarta dose: 3.743 (+412)
Persone residenti interamente vaccinate: 400.186 (+64).
 

L’Azienda sanitaria ricorda di prenotarsi, preferibilmente online sul sito
https://sanibook.sabes.it/ o telefonicamente (lun-ven) dalle 8:00 alle 16:00 tramite il Centro Unico di Prenotazione Provinciale (CUPP) - tel. 0471 100999.