Il processo

La Cassazione: definitive le condanne di Katia Tenti e Antonio Dalle Nogare

Respinto il ricorso contro la sentenza dei giudici di appello nel processo legato ad un appalto dell’Ipes 

BOLZANO. La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso che era stato presentato dagli avvocati di Katia Tenti e Antonio Dalle Nogare contro la sentenza di condanna nei loro confronti.

Diventa quindi definitiva la sentenza dei giudici di appello i quali avevano condannato Tenti a due anni di reclusione e Dalle Nogare a due anni e tre mesi, per rivelazione di segreto d'ufficio e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente.

I fatti risalgono al 2013.

Secondo i giudici, la funzionaria provinciale Tenti cercò di avvantaggiare il costruttore Dalle Nogare, con cui all'epoca aveva una relazione sentimentale, in un appalto dell'Ipes a Bolzano.